0 Shares 9 Views
00:00:00
12 Dec

Prevenzione: quanto è importante il Pap Test?

Gianfranco Mingione
9 maggio 2013
9 Views

Negli ultimi dieci anni il Pap test ha contribuito a salvare migliaia di vite nella prevenzione delle alterazioni del collo e della cervice uterina che, se non prese in tempo, possono dare origine a una forma tumorale. Ogni anno oltre 1,5 milioni di donne si sottopone a questo esame che avviene su invito dell’Asl di appartenenza. Ad oggi il Pap Test è offerto al 67%  delle donne che ne hanno diritto.

Un esame indolore. Il test, fatto ogni tre anni e senza necessariamente avere dei sintomi, è semplice e indolore ed è consigliato per tutte le donne in età compresa tra i 25 e i 64 anni. In una prima fase si svolge una breve intervista con la paziente, riguardante il suo stato di salute, dopodiché inizia il test, che dura pochi minuti, e consiste nel prelevare con una spatola il materiale liquido presente nel collo dell’utero. Il liquido viene poi inviato al laboratorio per ottenere la risposta.

Dove si svolge? È l’Asl di appartenenza che inoltra a casa l’invito a svolgere l’esame, comunicando giorno, luogo e orario in cui verrà effettuato. Solitamente avviene nei consultori o nelle Asl del proprio distretto sanitario. L’esame non comporta il pagamento di alcun ticket, essendo gratuito, e l’appuntamento prefissato può essere spostato dalla persona interessata, in caso, ad esempio, la data coincida con il ciclo mestruale (il test va fatto 5 giorni dopo il ciclo).

È importante sapere che nelle 48 ore precedenti il test, non bisogna avere rapporti sessuali, fare lavande interne, bagni in vasca e utilizzare ovuli (medicinali usati per curare diverse patologie).

Gianfranco Mingione

Vi consigliamo anche