0 Shares 10 Views
00:00:00
15 Dec

Sintomi gravidanza prima settimana, come riconoscerli

22 luglio 2011
10 Views

Solitamente si scopre di essere incinte qualche giorno dopo la data stimata  per l’arrivo delle mestruazioni ma, specie se si sta cercando il bebè con ansia, esistono dei sintomi che consentono di prevedere se si è rimaste incinte.

Sintomi che, va detto, non sono univoci, non sono sempre presenti e soprattutto non è detto che siano legati ad una eventuale gravidanza dal momento che possono facilmente confondersi con i sintomi premestruali.

Il primo sintomo che alcune donne avvertono già 6-12 giorni dopo il concepimento è chiamato "spotting da impianto" e non è altro che sanguinamento dovuto all’impianto dell’utero nella parete uterina: questo sanguinamento può però essere dovuto anche all’arrivo delle mestruazioni.

La tensione al seno si avverte già 1 o massimo 2 settimane dopo il concepimento e, associata alla stanchezza, è uno tra i sintomi che si avvertono maggiormente la prima settimana di gravidanza nonostante sia comune anche al periodo mestruale e dunque potrebbe essere facilmente confuso.

Mal di schiena e mal di testa sono legati al nuovo equilibrio ormonale e arrivano già dopo la prima settimana dal concepimento dal momento che il corpo inizia a trasformarsi.

La nausea, invece, arriva solitamente dopo 6 settimane e non è mai considerata un sintomo di gravidanza alla prima settimana così come la necessità di andare spesso in bagno e le voglie di cibo.

Spesso i sintomi di una gravidanza i primi giorni sono influenzati dal contesto e a volte sono frutto di suggestione per cui se si avvertono questi fastidi è bene in primis mantenere la calma e poi acquistare già dal primo giorno di ritardo del ciclo mestruale un test di gravidanza, unico modo attendibile per sapere se il bambino è in viaggio.

Loading...

Vi consigliamo anche