0 Shares 11 Views
00:00:00
11 Dec

Star attratte dalla dieta senza glutine. Funziona davvero?

LaRedazione
20 agosto 2013
11 Views

La dieta senza glutine è l’alimentazione per le persone che soffrono di celiachia, ma, ultimamente, soprattutto nell’ambiente delle star, a livello internazionale, sembra diventata di moda anche tra chi ha la fortuna di non essere celiaco.
Tra i famosi a seguire questo regime alimentare vi sono l’ex Spice Girl Victoria Beckham, l’idolo delle teenagers Miley Cyrus, Rachel Weisz, Russell Crowe, Gwyneth Paltrow e l’italianissima Elisabetta Canalis.

Questo regime alimentare consiste nell’eliminare completamente dalla propria alimentazione gli alimenti contenenti glutine e qualsiasi tipo di carboidrato. Aggiungendo a questo regime una buona dose di attività fisica da svolgere quotidianamente si può ottenere una forma fisica perfetta ed invidiabile.
Gli esperti però si dichiarano contrari a questo genere di alimentazione nei casi in cui non siano presenti specifiche intolleranze alimentari nei confronti delle sostanze sopra citate.

Il glutine è una sostanza proteica contenuta nei cereali, che ha la proprietà di avere un forte potere saziante. Di conseguenza, può anzi essere utile per chi desidera perdere peso. I prodotti senza glutine, quindi, non portano dimagrimento. Per esempio un alimento ritenuto magro, come il riso, ha un indice glicemico più alto della normale pasta.
Inoltre, è sbagliato pensare che i prodotti senza glutine siano più sani: chi non ha la celiachia non trae alcun beneficio dal mangiarli.
Per quanto riguarda i carboidrati, invece, vanno assunti nelle giuste quantità, in quanto contengono numerosi nutrienti utili all’organismo e regalano presto un senso di sazietà. Essi sono contenuti non solo nei prodotti farinacei, ma anche nei legumi, nel latte, nella verdura e nella frutta. Di conseguenza, eliminare tutti questi alimenti dalla dieta non sarebbe una scelta saggia ma pericolosa per la salute dell’organismo.
L’unico modo per dimagrire, consigliano gli esperti, è condurre un’alimentazione varia, che sia in grado di apportare la giusta quantità di nutrienti necessari all’organismo, e la pratica costante di attività fisica, preferibilmente all’aria aperta, durante tutto il corso dell’anno.
L’Associazione Italiana Celiachia comunica che la mancata assunzione di glutine da parte di persone sane potrebbe ostacolare in futuro un’eventuale diagnosi di celiachia. Inoltre, chi mangia senza glutine, risulta avere all’interno del proprio stomaco un numero inferiore di batteri buoni utili alla digestione e all’assimilazione dei nutrienti introdotti con l’alimentazione, ed il sistema immunitario risulta indebolito.
La moda della dieta seguita dalle star, dunque, non va seguita perché non apporta alcun beneficio, anzi, rischia di indebolire l’organismo.

Vi consigliamo anche