0 Shares 15 Views
00:00:00
12 Dec

Tumore, donna operata con l’ipnosi al posto dell’anestesia

LaRedazione
21 agosto 2013
15 Views

Eccellente risultato dell’equipe medica dell’Ospedale Universitario di Padova: i dottori sono riusciti ad eseguire con successo un intervento di estirpazione di un tumore su di una paziente quarantaduenne allergica ai farmaci.

La donna aveva dimostrato reazioni allergiche a tutti i principali tipi di anestetici tradizionali, suscitando serie preoccupazioni tra i medici curanti in quanto non sarebbe stato possibile eseguire l’intervento senza correre il rischio di uno shock anafilattico potenzialmente mortale.
I medici, guidati dal professor Enrico Facco – docente presso il dipartimento di Scienze Neurologiche dell’Università di Padova – hanno anestetizzato la donna utilizzando l’ipnosi.
Attraverso questa antichissima tecnica di controllo della mente, i membri dell’equipe sono riusciti a far sì che la paziente non sentisse dolore durante l’intervento.
I medici, dopo aver ipnotizzato la quarantaduenne, hanno proceduto effettuando un’incisione per rimuovere il tumore dal corpo della donna.
Il tumore era localizzato nella coscia destra della paziente: la sua estirpazione ha richiesto complessivamente meno di mezz’ora.
L’incisione ha permesso di estirpare, oltre al tumore, anche una parte di tessuto adiposo situato al di sotto del corpo rimosso. L’intervento ha preservato la fascia più profonda, non ledendo minimamente la muscolatura della donna.
I parametri vitali della paziente non si sono minimamente alterati durante l’intervento: al termine del periodo di riposo prescritto, la donna ha potuto riprendere normalmente le sue attività quotidiane, senza alcun tipo di complicazioni.
Il professor Facco ha descritto minuziosamente l’operazione in un articolo scientifico, pubblicato sull’ultimo numero di ‘Anaesthesia’, una delle principali riviste del settore.

Facco ha spiegato che la donna è stata anestetizzata con un particolare tipo di ipnosi: la paziente è stata invitata a chiudere gli occhi e a rilassarsi, mentre un tecnico la invitava verbalmente a pensare ad una situazione di pace interiore e benessere.
La soddisfazione dell’equipe medica dell’Ospedale Universitario di Padova è stata notevole.
Il professor Facco ha sostenuto che potrebbe trattarsi di una vera e propria pietra miliare nella storia della medicina, in quanto consentirebbe di operare senza problemi tutti coloro che sono affetti da allergie ai farmaci tradizionali.
Il tumore alla coscia destra della donna, operata utilizzando l’ipnosi al posto della tradizionale anestesia, è stato estirpato con successo dopo un intervento durato meno di mezz’ora nella sala operatoria dell’Ospedale Universitario di Padova.

Vi consigliamo anche