0 Shares 14 Views
00:00:00
16 Dec

WhatsApp: telefonate gratuite entro giugno

LaRedazione - 24 febbraio 2014
LaRedazione
24 febbraio 2014
14 Views
WhatsApp: telefonate gratuite entro giugno

Il provider per la messaggistica ‘WhatsApp‘ a giugno rilascerà un aggiornamento che consentirà agli utenti di telefonare gratis.

Son passati pochi giorni dalla notizia dell’acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook, che già si rincorrono nuove voci riguardanti l’applicazione di messaggistica più diffusa. Pare che, infatti, a partire da giugno verrà rilasciato un aggiornamento per consentire anche agli utenti di Whatsapp di effettuare le telefonate gratuite all’interno della rete.

L’aggiornamento pare si sia reso necessario a causa della diaspora di utenti che preferivano optare su servizi di messaggistica alternativi che, tra possibilità, danno già da tempo le telefonate gratuite: è il caso di Viber e di WeChat, che stanno rapidamente mangiando ampie fette di mercato al colosso che è stato acquisito da Facebook al costo record di 19 miliardi di dollari.

Stando a quanto si è appreso finora, i primi a poter usufruire dell’aggiornamento saranno gli utenti Android e iOS, mentre per Blackberry e Windows ci sarà da aspettare ancora del tempo prima che l’aggiornamento del sistema venga ultimato e reso compatibile con questi due sistemi operativi mobili.

La novità è stata resa nota da uno dei palchi più prestigiosi, il Mobile World Congress di Barcellona, da uno dei fondatori della società, Kuom, che ha raccontato come in Russia fino a poco tempo fa, il telefono non era una risorsa per tutti e allora la gente andava a bussare alla porta del vicino per chiedere di poter telefonare a un amico o a un parente.

L’aggiornamento, ha proseguito Kuom, si è reso necessario per garantire a tutti di poter utilizzare lo strumento chiamata in modo gratuito per sentire la voce delle persone che si trovano anche dall’altra parte del mondo.
Kuom ha anche spiegato che il progetto delle telefonate gratuite è nato ben prima dell’acquisizione da parte di Facebook e che il progetto di WhatsApp deve proseguire prescindendo dall’acquisizione e da tutto il clamore che questa ha provocato, perché quando è stata fondata si è prefissa un obiettivo chiaro e preciso, ossia la possibilità di far comunicare tutti, in qualunque parte del mondo.

La notizia dell’avvio del servizio chiamate ha suscitato l’entusiasmo degli utenti di WhatsApp che, pur riconoscendo l’elevata qualità del servizio offerto da WhatsApp, come unico ma importante neo, lamentavano proprio l’assenza di questo servizio che, ad oggi, purtroppo rappresenta un grosso limite perché le persone hanno la necessità di comunicare in continuazione e senza doversi porre il problema del limite territoriale e della chiamata internazionale.

Siamo davanti a una rivoluzione senza eguali che, così come successe quando i cellulari cominciarono a diffondersi, è destinata a mutare radicalmente le abitudini.
Con le telefonate gratuite entro Giugno, WhatsApp continuerà ad espandere il suo bacino di utenza aumentando ulteriormente il numero dei suoi iscritti.

Loading...

Vi consigliamo anche