Arriva la nuova banconota da 20 euro: ecco come riconoscere se è falsa

Da domani in circolazione la nuova banconota da 20 euro: ecco come riconoscerla e quali sistemi anti-contraffazione presenta

Mancano poche ore, poi da domani, 25 novembre 2015, entra in circolazione la nuova banconota della serie “Europa” da 20 euro. Il taglio della vecchia ed ormai nota avrà alcune importanti modifiche che nascondono in verità preziosi elementi anti-contraffazione.

La novità era stata annunciata a febbraio (anche perché pare fosse fra tutte quella che necessitava di maggiori migliorie per scongiurare il contrabbando) e dunque ci siamo.

Secondo quanto ha dichiarato anche il governatore Mario Draghi, grazie alla presenza di uno speciale sistema di ologrammi, le cose potrebbero cambiare: falsificare i nuovi 20 euro non sarà affatto facile visto che nel lato destro della banconota frontale ci sono due ologrammi che raffigurano un ritratto di Europa (la principessa greca che nella mitologia fece perdere la testa a Zeus) nella parte superiore ed il numero venti in quella inferiore. Tuttavia, muovendo la banconota, anche dove appare il ritratto s’intravede il numero 20, figura che poi ricorre anche sul retro.

Altra grande novità, nel restyling frontale, è la cifra in verde smeraldo in basso a sinistra, un colore che in certe situazioni di luce diventa persino blu e spicca alla vista. Anche la scritta Euro, in cirilico oltre che in greco, rappresenta un cambio ed è ripetuta anche sul retro.

Sostanziali poi anche altre differenze dalla vecchia banconota, al tatto ad esempio: lungo i bordi della nuova banconota, si percepiscono dei rilievi, sia sul lato sinistro sia destro del retro. Infine l’immancabile filigrana con ritratto, inserita nella metà di sinistra guardando il lato frontale della banconota così come nella parte destra se si guarda il retro. E per tutta la sua altezza, nella nuova versione dei 20 euro controluce c’è anche una piccola scritta in bianco sul filo argenteo.

Occhio allora, se manca uno di questi nuovi importanti elementi, la banconota è falsa.

[foto: Statoquotidiano.it]