Canone Rai: ecco cosa fare se non si ha la tv

Chi non possiede la televisione deve presentare un modello onde evitare di incorrere ugualmente nel pagamento del canone Rai

C’è tempo fino al 30 aprile o 10 maggio 2016 per evitare il pagamento del canone Rai. Se non si possiede un televisore è giusto che non si paghi il canone ma, onde evitare di ritrovarselo ugualmente nella bolletta elettrica, è necessario presentare un modello entro il 30 aprile 2016 con raccomandata o entro il 10 maggio 2016 per via telematica.

L’Unione Nazionale Consumatori avverte i cittadini: “La scelta del legislatore di presupporre la detenzione della televisione per gli utenti di fornitura elettrica si e’ ora tramutata in automatico pagamento del primo semestre del canone, per chi non autocertifica”.

L’Unione Nazionale Consumatori invita quindi tutti coloro che non possiedono un televisore ad inviareentro il 30 aprile con raccomandata o per via telematica entro il 10 maggio 2016 il modellino varato il 24 marzo, altrimenti perderanno 50 euro”. Chi non procederà in questo modo e non invierà nessuna comunicazione “scoprendo solo a luglio l’addebito non dovuto del canone, non potra’ piu’ far valere il fatto che non ha mai avuto una tv in vita sua, nonostante, in ultima analisi, sia proprio il presupposto dell’imposta”, afferma Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori.

Dove si può prendere il modello? È disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, del Ministero dell’Economia e della Rai, il modello con cui i titolari di un contratto di fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale possono certificare il non possesso di un apparecchio televisivo. La dichiarazione sostitutiva va presentata dal contribuente o dall’erede attraverso un’app online, disponibile da lunedì 4 aprile 2016 sul sito web dell’Agenzia delle Entrate.

Inoltro modello per via postale. Un ulteriore modo può essere quello di rivolgersi ad intermediari abilitati o inviare il modello, con accluso un documento di riconoscimento, tramite servizio postale con raccomandata senza busta al seguente indirizzo:
Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

(Immagine: news.immobiliare.it)