Assoluzione per Selvaggia Lucarelli: il fatto non sussiste

Lucarelli e gli altri due blogger sono stati totalmente assolti, poiché non vi sono prove che rubassero foto ai VIP. Delusa Elisabetta Canalis

Il fatto non sussiste: Selvaggia Lucarelli non rubò alcuna foto ai VIP, nessun segreto, nulla. A decretarlo è stato il giudice dell’XI sezione penale del tribunale di Milano Stefano Corbetta, che ha assolto non solo Lucarelli, ma anche Guia Soncini e Gianluca Neri.

Il termine della lunghissima inchiesta giudiziaria è arrivato a distanza di 7 anni: ad inizio 2011, infatti, Elisabetta Canalis denunciò la presenza di sue foto private su Internet. Nella sua situazione, a quanto pare, figuravano altri VIP quali Mara Venier e, addirittura, l’attrice di Hollywood Scarlett Johansson.

In una lunga intervista rilasciata al Corriere, Lucarelli si è detta estremamente sollevata per il modo in cui si è concluso il processo, pur lamentando un forte stress causato in primis dalle perquisizioni casalinghe. La giornalista, firma del Fatto Quotidiano, è arrivata a dichiarare “Mi sono ritrovata la polizia che mi citofonava all’alba, con mio figlio Leon a letto con la febbre. Mi hanno sequestrato cellulare, computer, la Wii del bambino. Hanno aperto i miei libri cercando chissà che cosa, hanno ribaltato i cassetti della biancheria intima, neanche avessi avuto le foto di Marrazzo in compagnia di qualcuno. Non hanno trovato neppure un film scaricato illegalmente. Ai bambini non interessano molto le questioni legali. La sua unica preoccupazione era che potessi andare in galera: non gli piaceva l’idea di vedermi una volta alla settimana dentro un carcere”.

Dall’altro versante Elisabetta Canalis sembra aver accettato tutt’altro che di buon grado la notizia: la showgirl ed ex fidanzata di George Clooney ha infatti tuonato tramite Twitter “Da oggi potete pagare un hacker ed entrare nella mail di chi volete. Tanto in Italia è perfettamente legale”.

Insomma, il processo si è finalmente concluso e il giudice è certo oltre ogni ragionevole dubbio che la bella Selvaggia non sia stata in alcun modo autrice di furti di foto e informazioni private ai danni di chi che sia.

[fonti articolo: corriere.it, repubblica.it, gds.it]

[foto: mammeaspillo.it]