Captagon: la droga per diventare kamikaze dell’Isis

È in grado di far “sentire onnipotenti” coloro che la provano ed è usata dai kamikaze dell’Isis per diventare delle vere e proprie bombe umane

Captagon: la droga dei kamikaze Isis. Non è il nome di una nuova trilogia del filone fantascientifico o fantasy tipo “Il Signore degli Anelli”. Captagon è una vera e propria droga, molto economica ed utilizzata dai combattenti del sedicente stato islamico quando decidono di farsi saltare in aria. I giovani autori degli attacchi terroristici che hanno scosso Parigi e procurato oltre cento morti potrebbero aver agito sotto il suo effetto. Il Captagon viene assunto spesso con una miscela di caffeina ed è molto diffuso in Arabia Saudita e nel Medio Oriente.

Di cosa è fatta? Captagon è un’anfetamina molto forte ed ha la caratteristica di inibire la sensazione di paura. A quanto pare chi la utilizza non prova più alcun tipo di sentimento, gioia o dolore che sia, oltre a donare anche una sensazione di onnipotenza. Il nome di questa droga ha iniziato a circolare sui media francesi dopo il ritrovamento di siringhe nelle camere di un residence ad Alfortville, dove ha soggiornato la mente degli attentati parigini, Salah Abdeslam.

Aumenta la resistenza alla fatica e il senso di invincibilità. Il professore di farmacologia clinica e primario di psichiatria dell’università dell’Hertfordshire, Fabrizio Schifano, spiega gli effetti di questa droga: “Oltre al senso di invincibilità, le anfetamine e sostanze simili lavorano rilasciando noradrenalina e dopamina, aumentano la vigilanza e la resistenza alla fatica. In più si ha un aumento della combattività e dell’aggressività” (Fonte www.quotidiano.net).

(Immagine: formiche.net)