Caso Loris Stival: oggi la risonanza magnetica per Veronica Panarello

La madre del piccolo Loris Stival oggi sarà sottoposta a nuovi esami medici: le ultime notizie sul caso Loris Stival

Veronica Panarello oggi si sottoporrà a nuovi esami medici. La donna è detenuta presso il carcere di Catania dall’otto dicembre 2014. È accusata dell’uccisione e dell’occultamento del cadavere di suo figlio Loris Stival. Il corpo del piccolo è stato ritrovato nelle campagne di Santa Croce Camerina, un piccolo centro in provincia di Ragusa, a fine novembre 2014.

Che esame medico dovrà fare Veronica Panarello? L’esame che dovrà eseguire la Panarello è una risonanza magnetica. Il luogo in cui avverrà l’accertamento è una clinica di Catania.

A richiedere gli esami sono stati il neuropsicopatologo dell’università di Padova, Giuseppe Sartori, e lo psichiatra Pietro Pierini dell’ateneo di Pisa, entrambi consulenti della difesa della donna. I due consulenti medici vogliono, con tali esami, “verificare le condizioni neuroradiologiche, morfologiche e funzionali”.

Veronica Panarello ha tirato in ballo anche suo suocero, da lei accusato di aver ucciso suo figlio perché il piccolo avrebbe scoperto la loro relazione extraconiugale. Le ultime indiscrezioni raccolte dal settimanale “Cronaca Vera” parlano poi di altre relazioni intrattenute dalla Panarello: “Il piccolo Loris – riporta il settimanale – avrebbe potuto avere sentore di un eventuale tradimento della mamma con un terzo o un quarto uomo. Potrebbe essere un operaio di 35 anni non parente della donna, che lavora a Catania, ma che all’epoca dei fatti si sarebbe trovato nel capoluogo etneo negli orari in cui si sarebbe consumato il delitto. Stando così le cose, ne avrebbe potuto riferire i particolari al padre”.

(Fonte: www.adnkronos.com)

(Immagine: www.blitzquotidiano.it)