Conad ritira dagli scaffali la farina di mais Bramata: ‘Micotossine oltre i limiti’

Conad tramite un comunicato ha informato i clienti del ritiro dai supermercati della farina di mais “Bramata” ed invitato gli stessi a riconsegnarla in cambio del rimborso

Via la farina di mais “Bramata” dagli scaffali Conad. Con un comunicato il Consorzio Nazionale Dettaglianti (Conad) ha informato la clientela del ritiro dai supermercati della farina di mais “Bramata” perché la Micotossina risulta essere sopra i limiti. La Conad si è scusata con i clienti che hanno acquistato il prodotto e li ha invitati a riportarlo in qualsiasi punto vendita dell’azienda che, provvederà, si legge nel comunicato, “alla sostituzione con altro prodotto o rimborso”.

Ecco il comunicato trasmesso dalla Conad con tutte le specifiche del prodotto “incriminato”:

IL COMUNICATO CONAD
Importante avviso ai clienti richiamo prodotto 30/12/2015
RICHIAMO PRODOTTO
CONAD Soc. Coop. ha ordinato in via precauzionale il ritiro del seguente lotto di produzione:

Farina di mais Bramata Conad Kg 1
cod. EAN 8003170025066
Da consumarsi pref. entro 28/08/2018
 prodotto per Conad da Molino Nicoli SpA – Via Locatelli, 6 – Costa di Mezzate (BG) nel quale è stata riscontrata una non conformità (presenza di micotossina in quantità minima ma lievemente superiore ai parametri stabiliti).

Al fine di scongiurare qualsiasi possibile rischio per la salute, i clienti che fossero in possesso di confezioni appartenenti al medesimo lotto sono invitati a riportarle in qualsiasi punto di vendita Conad, che provvederà alla sostituzione con altro prodotto o al rimborso.”

(Fonte:  www.conad.it)

(Immagine: www.si24.it)