Denise Pipitone: parla la mamma della bimba dello scherzo, ecco cos’è successo

La donna, mortificata, ha cercato di spiegare la verità su quanto accaduto mentre tutti attendono i risultati del test del Dna

Tutto un gioco frutto della mente di una bambina? In attesa del test del Dna, emerge la testimonianza della mamma della bambina che ha detto di essere la piccola Denise Pipitone. Secondo quanto riportato dai giornalisti del programma di Rai 1, “La vita in diretta”, la donna ha affermato, in lacrime, che sua figlia ha inviato il messaggio alla mamma di Denise, affermando di essere sua figlia, ma che si è trattato di uno stupido gioco, a mia figlia piace stare sempre al centro dell’attenzione”. A quanto riporta la mamma, la piccola avrebbe scritto quel messaggio perché si annoiava e non aveva altro da fare. La vicenda risale ad agosto scorso ma solo ora sono emersi gli sviluppi del caso.

Non è Denise: ecco il certificato di nascita. La mamma della piccola ha anche mostrato alla giornalista il certificato di nascita di sua figlia, nata nel 2004, l’anno in cui Denise è scomparsa. La giornalista ha notato la grande somiglianza tra la piccola e la mamma. Quest’ultima ha inoltre affermato di non aver saputo mai niente del messaggio inviato da sua figlia alla mamma di Denise ma che sapeva della telefonata fatta dalla giornalista. Pur non volendo mostrare il suo volto alle telecamere, la donna ha esternato il suo dolore per quanto commesso dalla figlia alla signora Piera, da anni in attesa di sapere la verità su quanto accaduto a sua figlia Denise: “Mi dispiace – ha detto la donna – molto per il dolore che lo scherzo fatto da mia figlia ha provocato in Piera, di questo sono davvero mortificata”.

La bambina e la sua famiglia vivono in Basilicata, in un piccolo paese in provincia di Potenza. La donna ha accettato di fare il test del Dna e di farlo fare anche a sua figlia. Al momento si è in attesa dei risultati ma, se il test dovesse confermare la sua versione, il mistero sul perché e dove sia ora Denise Pipitone rimarrà ancora senza risposta.

(Fonte: www.ultimenotizieflash.com)

(Immagine: www.quicosenza.it)