Gabriel Garko ferito in una villa di Sanremo

Stamattina, poco prima delle 9, c’è stata una forte esplosione in una villa sulle alture di Sanremo. Nell'abitazione era presente Gabriel Garko. Nello scoppio una vittima

Sanremo è sotto shock per lo scoppio nella villa in cui si trovava Gabriel Garko. Stamattina, poco prima delle ore 9, c’è stato un forte scoppio in una villa sulle alture di Sanremo, in zona Solaro. Nella casa si trovava l’attore Gabriel Garko e, a quanto riporta il giornale Il Secolo XIX, lo scoppio sarebbe stato provocato da una fuga di gas. L’attore è rimasto ferito e, purtroppo, nell’incidente è morta una donna, molto probabilmente la proprietaria della villa.

gabriel garko ferito

Riuscirà Gabriel Garko a presentare il Festival con Carlo Conti? C’è da augurarsi che Gabriel Garko possa riprendersi al più presto per poter essere accanto a Carlo Conti nella conduzione dellla 66esima edizione del Festival di Sanremo (accanto a loro anche Virginia Raffaele, attrice-imitatrice, e la modella Madalina Ghenea). L’incidente avviene, infatti, a pochi giorni dall’avvio del Festival 2016. A quanto si apprende, la prognosi per l’attore, che avrebbe riportato un trauma cranico in seguito alla caduta di alcuni calcinacci, sarebbe di due settimane. Garko aveva affitato la villa in attesa di trasferirsi a Sanremo durante i giorni della storica kermesse musicale. La casa dispone anche di una piscina coperta.

Carlo Conti presenta Gabriel Garko alla co-conduzione del Festival. L’annuncio della presenza di Garko alla manifestazione sanremese fu dato proprio da Conti a metà gennaio scorso: “Quest’anno – ha scherzato Conti in conferenza stampa – per compensare la bruttezza maschile che porto sul palco con la mia presenza, ho cercato di spiazzare con uno dei massimi rappresentanti della bravura e della bellezza che ci sono in Italia, Gabriel Garko, con una straordinaria bellezza femminile di grande energia, Virginia Raffaele, e una bellezza che ci dà la freschezza della giovinezza, Madalina Ghenea. La parola d’ordine fra noi è ‘divertirsi’ perché per trasferire divertimento e energia al pubblico dobbiamo, per primi, divertirci noi“.

(Fonte: www.ilsecoloxix.it)

(Immagine: www.repubblica.it)