Il piano diabolico per eliminare Isabella Noventa: ecco chi l’avrebbe uccisa

La donna sarebbe stata strangolata e gettata nel fiume. Arrestati ieri Freddy Sorgato, l’ex findanzato di Isabella Noventa, sua sorella Debora ed Emanuela Cacco

Isabella Noventa vittima di un piano diabolico? Gli inquirenti hanno arrestato ieri sera Freddy Sorgato, l’ex fidanzato di Isabella Noventa, assieme a sua sorella Debora ed Emanuela Cacco. A quanto pare, l’impiegata padovana di 55anni scomparsa da circa un mese, non si è né allontanata da casa, né è stata rapita.

Prende sempre più piede l’ipotesi che sia stata uccisa e ad esserne convinti lo sono anche gli investigatori della Squadra mobile e la Procura di Padova. Ieri sera il Pm della Procura ha emesso tre provvedimenti di fermo per omicidio premeditato in concorso a carico di Freddy Sorgato, l’ex findanzato di Isabella Noventa, soprannominato “il ballerino” per la sua passione per la danza, sua sorella Debora, interrogata per docidi ore, ed Emanuela Cacco. Quest’ultima sarebbe la nuova compagna di Freddy Sorgato.

Il passaggio di Isabella Noventa in centro una messa in scena. Secondo quanto riportato dal giornale Il Gazzettino i tre fermati avrebbero inscenato il passaggio di Isabella Noventa nel centro di Padova all’ora indicata da Freddy Sorgato agli inquirenti. A vestire la giacca bianca per depistare le indagini sarebbe stata la nuona fiamma di Sorgato, la tabaccaia Emanuela Cacco, con cui la Noventa non era in buoni rapporti.

Quello che sembra emergere nell’ambito delle indagini pare essere un vero e proprio piano diabolico per togliere di mezzo, definitivamente, Isabella Noventa. Un delitto che pare essere mosso da un movente passionale sebbene non si conoscano ancora le dinamiche precise del fatto. A un mese dalla scomparsa dell’impiegata, non si ha ancora nessuna traccia del suo corpo. I tre fermati sanno qualcosa? Nascondono la verità sulla sparizione della donna?

(Immagine: mondotivu.info)