Loris Stival ultime notizie: Veronica Panarello aveva una relazione anche con il cognato

Secondo una testimonianza anonima, la mamma di Loris avrebbe avuto una storia anche con il fratello del marito: verità o ennesimo pettegolezzo?

Sono passati diciotto mesi da quella fatidica mattina del 29 novembre del 2014, quando il corpo del piccolo Loris Stival fu ritrovato in un canalone nei pressi di Mulino Vecchio, a pochi chilometri da Santa Croce Camerina. Dopo un anno e mezzo di indagini iniziate dalla Procura di Ragusa, la protagonista di questa triste vicenda di cronaca è Veronica Panarello e, ancora una volta, la sua vita privata e sentimentale sembra sia scossa dall’ennesimo pettegolezzo.

Questa volta è una fonte anonima di Santa Croce Camerina a gettare nuove ombre sulla mamma di Loris.”Lei tempo fa aveva tradito il marito con suo cognato“: con queste parole, si aggiunge un nuovo tassello alla complicata situazione sentimentale della mamma di Loris. La notizia è arrivata da una persona che sembra conoscere bene le vicende della famiglia Stival, una donna che non ha voluto rivelare la sua identità, ma che ha confermato anche il rapporto tra la mamma di Loris e il suocero Andrea Stival, accusato dalla stessa Veronica di aver collaborato nell’omicidio del figlio e di aver insieme occultato il corpo.

Al momento il cognato della Panarello non ha voluto rilasciare nessuna dichiarazione, ma intorno alla figura di questa donna, che si trova in carcere con l’accusa di omicidio, sta emergendo l’immagine di una persona lussuriosa e che non disdegnava di tradire il marito.

In un piccolo paese di provincia come Santa Croce Camerina tutti conoscevano la relazione tra lei e Andrea, tanto che la testimone aggiunge: “Veronica lavava la biancheria di suo suocero e tutti in paese sapevano che tra i due c’era una relazione, prima ancora che Loris venisse ucciso”.

Quello che può essere un semplice pettegolezzo di paese, potrebbe interessare gli inquirenti, anche perché Veronica, nei mesi scorsi, ha pubblicamente ammesso di aver avuto una storia e dei rapporti intimi con il suocero e che lui avrebbe ucciso Loris dopo che il piccolo aveva scoperto la loro relazione.

Andrea Stival, che ha sempre negato le accuse della nuora, in una recente intervista rilasciata sul settimanale Giallo, ha parlato di una donna “particolarmente invidiosa, pettegola e religiosa”, facendo emergere una versione di Veronica in qualche modo instabile, quindi capace di dichiarare il falso e di utilizzare ogni mezzo pur di screditarlo per poter uscire dal carcere.

Ma, pettegolezzi a parte, è l’accusa di omicidio che pende sul suo capo che Andrea vuole smentire. In questo caso può essere rilevante la testimonianza della sua compagna, Andreina Fiorillo: la donna ha rivelato agli inquirenti che, il giorno dell’omicidio, ha trascorso tutta la giornata insieme al suocero di Veronica.

Insomma, la situazione della Panarello si fa sempre più complicata nonostante le sue dichiarazioni e, mentre i suoi tradimenti coniugali, le sue presunte relazioni con suocero e cognato diventano materia di cronaca, chi attende giustizia e verità è sempre lui: il piccolo Loris.

[Fonte: today.it]

[Foto: www.blitzquotidiano.it]