Parigi: il video del blitz a Saint-Denis, il covo dei terroristi

L’operazione delle “teste di cuoio” nel quartiere a nord di Parigi è iniziata stamattina alle 4:30. Tra gli arrestati non c'è Abdelhamid Abaaoud, "mente" degli attentati

L’operazione delle “teste di cuoio” nel sobborgo di Saint-Denis, a nord-est di Parigi, è iniziata stamattina poco prima delle 4:30, a soli 800 metri dallo Stade de France, uno dei luoghi colpiti dagli attacchi terroristici.

Le forze di polizia hanno evacuato la zona ed intorno alle 7:30 si sono avvertite delle forti detonazioni. Una di queste riguarderebbe una donna kamikaze che si è fatta esplodere durante il blitz. Le forze speciali sono alla ricerca di Abdelhamid Abaaoud, colui che viene considerato l’ideatore della strage messa in atto venerdì scorso nella capitale francese. A quanto si apprende dall’emittente Rtl e dal giornale Le Monde, Abaaoud non sarebbe tra gli arrestati del blitz di questa mattina. I fermati sono sette, di cui tre sembra siano terroristi e quattro sospetti. Il ministro dell’Interno francese, Bernard Cazeneuve, ha informato che “nessun sospetto è in fuga”.

I terroristi progettavano un attacco alla Defense. A quanto si apprende da fonti della polizia, i terroristi progettavano anche un attentato al quartiere degli affari della Defense. A rivelarlo sembra essere uno degli ultimi messaggi trovati sul cellulare di uno dei terroristi che ha partecipato all’attacco fuori il teatro Bataclan.

Il blitz è ancora in corso nella zona, e per motivi di sicurezza, sono state chiuse al pubblico diverse stazioni del trasporto pubblico locale. Nessun civile è rimasto ucciso mentre risulta ferito un agente delle forze speciali francesi. Su Twitter la polizia nazionale ha pubblicato un cinguettio in cui annuncia la morte di un cane poliziotto durante il blitz.

(Immagine: www.repubblica.it)