La Germania legalizza i matrimoni gay

Dopo anni di battaglie sociali, in Germania i matrimoni gay sono stati legalmente equiparati a quelli etero. Markel ha votato "no"

Le organizzazioni LGBT tedesche hanno di che gioire: anche in Germania, infatti, è stato legalizzato il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Nonostante il Paese fosse sempre stato un passo avanti riguardo alle politiche sociali, infatti, rimaneva uno dei pochi stati dell’Europa occidentale a non aver regolamentato i matrimoni omosessuali.

Al Bundestag hanno votato “sì” l’SPD, i deputati della Linke e i Grunen; nonostante la vittoria del sì non sono mancate le discussioni: Angela Merkel si è infatti dichiarata contraria votando no, ma lasciando al contempo la libertà di voto ai suoi compagni della CDU. Nonostante altri nomi importanti del partito si siano dichiarati a gran voce contrari al matrimonio omosessuale, dati statistici dimostrano che una buona fetta dell’elettorato della CDU sia assolutamente favorevole.

Lo scrutinio finale comunque ha lasciato pochi dubbi: la legge che sancisce stessa dignità tra i matrimoni etero e omosessuali è passata con 393 voti favorevoli. Hanno votato contro 226 deputati e si sono registrate solamente 4 astensioni.

Tra le file della CDU si sono dichiarati favorevoli esponenti di spicco quali Jan-Marco Luczak, che ha dichiarato “E’ arrivato il momento di aprire il matrimonio: farlo significa esprimere valori profondamente conservatori”.

Merkel, riguardo al suo voto contrario, ha invece detto “Per me il matrimonio è fondamentalmente un’unione fra uomo e donna, e per questo ho votato contro”, parole che ribadiscono il profondo spirito cristiano della cancelliera tedesca.

Con questa legge, in Germania le persone dello stesso sesso non solo potranno sposarsi, ma potranno anche adottare figli.

[fonti articolo: repubblica.it, corriere.it, ilgiornale.it]

[foto: rainews.it]