Trump: una nuova accusa travolge il presidente USA

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, avrebbe dato informazioni segrete riguardanti l'ISIS a due politici russi.

Donald Trump è sempre il centro dell’attenzione mediatica mondiale: la sua politica a detta di alcuni populista, per altri vera e diretta, ha dato il là a un dibattito che non sembra cessare. Dal giorno del suo insediamento alla casa Bianca, il presidente ha spaccato in due l’opinione pubblica e ha già dovuto affrontare più di qualche grattacapo.

L’ultimo in ordine di tempo riguarda la presunta fuoriuscita di informazioni classificate come “segrete” e riguardante l’ISIS, a favore dei politici Russi. Il tycoon si trovava a un incontro istituzionale alla Casa Bianca, al quale erano presenti anche il ministro degli esteri russo Sergei Lavrov e l’ambasciatore Sergei Kislyak: proprio in quest’occasione Trump si sarebbe vantato di essere in possesso di importantissime informazioni riguardanti il gruppo terroristico più temuto al mondo.

A confermare l’accaduto è stato lo stesso Presidente, che ha dichiarato tramite un twitt “Come presidente volevo condividere con la Russia (durante un incontro alla Casa Bianca programmato pubblicamente), cosa che ho il diritto assoluto di fare, fatti relativi al terrorismo e alla sicurezza del volo aereo. Ragioni umanitarie, inoltre voglio che la Russia rafforzi notevolmente la sua lotta contro l’Isis e il terrorismo”.

Allo stesso tempo dal Cremlino il portavoce Peskov ha cercato di ridimensionare quanto accaduto, apostrofandolo come “fesseria”.

Tutta questa storia è emersa qualche ora dopo il licenziamento di Comney da parte dello stesso Trump, gesto che ha causato un’ondata di sdegno e controversie e che, apparentemente, ha spaccato in due il partito Repubblicano.

Insomma, sembra proprio che non passi mese in cui il presidente Donald Trump non debba affrontare qualche feroce critica da parte della classe politica americana. Ma questa volta ci pare proprio che se la sia cercata.

[fonti articolo: repubblica.it, corriere.it, ansa.it, lastampa.it]

[foto: lastampa.it]