Roma, Campidoglio: spunta una terza polizza per il sindaco Raggi

Una nuova polizza accesa in favore di Virginia Raggi a fine gennaio, quando la sindaca aveva appena ricevuto l’avviso di garanzia

Un’altra polizza a insaputa di Virginia Raggi. Tempi duri per il sindaco di Roma, Virginia Raggi. È di poche ore fa la notizia riportata da diversi quotidiani nazionali che vedrebbe la Raggi beneficiaria di un’assicurazione sulla vita da circa 8mila euro, accesa il 26 gennaio scorso da Salvatore Romeo. Ed è proprio a fine gennaio che al sindaco veniva notificato un avviso di garanzia per abuso d’ufficio.

L’ex capo della segreteria spinto da motivi d’affetto verso la Raggi. La notizia dell’apertura di questa nuova polizza sarebbe emersa nel corso dell’interrogatorio dell’ex capo della segreteria della Raggi. Romeo avrebbe affermato ai pm di aver “acceso la terza polizza per affetto verso Virginia Raggi”. Per poi aggiungere: “Lo volevo fare in un momento particolare”. Un modo per stare ancora più vicino al sindaco della Capitale?

Un altro dato che fa sicuramente discutere è quello risalente alla metà di dicembre 2016, quando Romeo svuotò la cassetta di sicurezza di cui era titolare. Il fatto avvenne poco dopo l’arresto per corruzione dell’ex capo del personale Raffaele Marra. A questa cassetta aveva accesso anche una sua amica di cui non si conosce l’identità, così come non si sa cosa Romeo tenesse al suo interno e perché l’abbia svuotata proprio nei giorni in cui al Campidoglio imperversava la bufera su Raffaele Marra.

(Fonte: ilgiornale.it)

(Foto: L’Unità)