Roma: raccordo chiuso per 7 ore tra l’11 e il 12 febbraio 2016

La chiusura si è resa necessaria ai fini della posa dei piloni del nuovo ponte di Fonte Laurentina

Gli automoblisti faranno bene a segnare in agenda una notte da bollino rosso, perlomeno quelli che per lavoro o impegni si troveranno a passare sul Raccordo di Roma. L’Anas ha firmato l’ordinanza con la quale dispone il divieto di circolazione, dalla sera del 7 al mattino dell’8 febbraio, per circa sette ore, tra le uscite Laurentina e Ardeatina del Grande Raccordo Anulare (abbreviato GRA). Il motivo della chiusura risiede nella posa dei piloni del nuovo ponte di Fonte Laurentina. La chiusura riguarda entrambi i sensi di marcia, tra la via Pontina e la via Ardeatina.

Chiusura top secret? La notizia però non compare da nessuna parte, anche se, come riporta affarititaliani.it, “ad avere la nota sarebbero stati i Vigili del Municipio Roma Eur e lo stesso presidente che seguenil cantiere infinito per il prolungamento del filobus da Tor Pignattara a Fonte Laurentina, dove il programma prevede la realizzazione di un ponte sopraelevato al Gra”. Non resta che attendere le prossime ore per verificare se sarà ufficializzata o meno la chiusura del tratto interessato del GRA.

Il GRA è la strada più trafficata d’Italia. Il raccordo è un grande anello che circonda la capitale ed è classificato come A90, un’autostrada tangenziale senza pedaggio. I numeri che girano intorno a questo asse viario strategico, lo rendono il più importante a livello nazionale: ha una lunghezza di oltre 68 chilometri ed è percorso giornalmente da circa 160 mila veicoli (58 milioni circa l’anno). Risulta tra le autostrade italiane con il più alto volume di traffico.

(Immagine: newsgo.it)