Vince 33 milioni al Lotto ma lava il biglietto in lavatrice

La notizia è vera e riporta quanto accaduto ad una signora inglese che per sbaglio ha lavato un biglietto vincente ed ora reclama il premio da 33 milioni di sterline

Un lavaggio finito male. E’ consuetudine lavare i propri panni sporchi in casa e con la lavatrice. Un’operazione semplice e di routine, se non fosse che, alle volte, capita di dimenticarsi anche oggetti e piccoli documenti importanti al loro interno. Come accaduto ad una signora inglese, Susanne Hinte, 48enne di origine tedesca, che per sbaglio ha lavato un biglietto vincente della lotteria ed ora reclama il premio da 33 milioni di sterline (l’equivalente di 43 milioni di euro). Una notizia incredibile ma vera e che vede ora la donna impegnata a farsi riconoscere la vincita, dopo aver fatto ricorso e presentato il biglietto sbiadito alla National Lottery.

Giocarsi la vincita in lavatrice. Non è facile indovinare la sequenza fortunata di numeri che portano il giocatore a vincere una somma milionaria. Così come non deve essere facile accettare di aver buttato la giocata vincente nel lavaggio in lavatrice. La  signora inglese dice di avere il tagliando vincente e di aver effettuato la giocata in un’edicola di Worchester, sebbene abbia lasciato il biglietto nella tasca dei jeans finiti poi in lavatrice.

Il biglietto di carta, come riporta il giornale inglese “Times”,  è ora illeggibile e la donna rischia di perdere la sua vincita. I 33 milioni di sterline sono la metà di un jackpot e l’altra fetta del montepremi complessivo di 66 milioni andrà a David e Carol Martin, due giocatori che hanno preso la combinazione di 6 numeri vincenti. E a quanto pare non li hanno lavati in lavatrice!

(Immagine: www.vistanet.it)