Ecco il metodo ‘Jar’, creato per risparmiare e aumentare la propria ricchezza

Dal salvadanaio ad un sistema più articolato, ma semplice, per creare risparmi e gestire al meglio le proprie risorse economiche

Che cos’è il “metodo Jar”?. Questo metodo si potrebbe paragonare, per estensione, a quello più noto del salvadanaio. In questo sistema, però, non c’è un unico contenitore atto a conservare i propri risparmi ma ben sei giare in cui dividere il proprio denaro. In ciascuna di queste si conservano i risparmi dedicati a diverse sfere della propria vita.

La prima giara è la più importante: qui finisce il 55 per cento del budget. Come accade nella piramide di Maslow, dove alla base ci sono i beni primari, anche in questo metodo c’è una giara più importante che contiene ben il 55 per cento del budget. In questa giara si conservano i soldi per pagare l’affitto, le spese per le utilità (acqua, luce ecc.), le tasse e, non meno importante, i soldi da dedicare alla spesa di generi alimentari.

Nella giara dell’intrattenimento va il 10 per cento del budget. Si passa ad un’altra giara e si scende al 10 per cento del budget. In questa giara vanno i risparmi destinati a spese non fondamentali quali, ad esempio, l’acquisto di un vino pregiato o le prossime vacanze estive.

La giara dei risparmi a lungo termine. Qui vanno i risparmi a lungo termine, ovvero  il 10 per cento del budget, da utilizzare soltanto dopo aver raggiunto la completa libertà finanziaria. Se proprio si vogliono toccare questi risparmi, meglio utilizzare l’interesse che si riceve da questi anziché i risparmi stessi.

La giara dell’educazione prende il 10 per cento del budget. Non meno importante dei risparmi a lungo termine è la giara dell’educazione, in cui destinare i risparmi da utilizzare per corsi di aggiornamento o riqualificazione professionale. In fondo, non si smette mai di imparare!

La giara delle riserve (10 per cento del budget) è destinata invece ai grandi acquisti quali, ad esempio, un televisore nuovo, una macchina nuova, un computer, una fotocamera ecc. Fare attenzione a rimettere quanto speso all’interno della giara, al fine di avere sempre risparmi sufficienti a fare un grande acquisto.

La giara della carità e dei regali è quella a cui è dedicato il 5 per cento del budget. Nell’occasione di dover partecipare ad un matrimonio, ad un compleanno e, perché no, fare una donazione ad associazioni che si occupano di tematiche importanti sono necessari risparmi adeguati.

(Immagine: www.incredibilia.it)