Riforma pensioni, ultime novità: verifica requisiti online sugli esodati

Esodati e settima salvaguardia: quali i requisiti per rientrare nella tutela? Un sistema online verifica criteri e tempi del pensionamento

Sul tema degli esodati che – secondo le disposizioni della prossima Legge di Stabilità 2016 – dovrebbero essere tutelati dalla settima salvaguardia predisposta dal Governo per i quasi 26mila ex-lavoratori ancora senza pensione, oggi esiste uno strumento in più.

Il sito Pensionioggi.it ha infatti pubblicato un sistema di calcolo per verificare se si è o meno interessati dalla manovra che potrebbe risollevare le sorti di quanti sono stati penalizzati dalla Legge Fornero nel 2011.

Il principio che dovrebbe riguardare quanti sono rimasti negli ultimi anni senza lavoro e senza percepire ancora una pensione, potrebbe essere semplificato dal calcolo dei requisiti online, per constatare o meno il pieno diritto coperto dal provvedimento che intende garantire anche questa fascia di ex-lavoratori e generare anche per loro il meritato assegno pensionistico.

Resta ovviamente l’ultimo scoglio a quanti potrebbero rientrare per la propria situazione lavorativa e contributiva nella settima salvaguardia che è quello strettamente legato all’attuazione della Legge di Stabilità, ovvero la disposizione reale dei fondi per gli esodati che vi rientrano dipende dall’entrata in vigore della finanziaria 2016, teoricamente prevista in tempi brevi.

Tuttavia, lo strumento messo a disposizione sul web non fornisce solo questo primo check sul possesso dei requisiti ma dà anche una prima idea di quando potrebbe partire il pensionamento del lavoratore che inserisce i propri dati e risulta fra gli esodati riconosciuti dalla copertura della manovra in corso.

In tal modo quindi gli ex-lavoratori che attendono qualche risposta potrebbero simulare in modo più o meno preciso se e quando potranno avere finalmente la loro pensione.

[foto:  Forexinfo.it]