0 Shares 39 Views
00:00:00
22 Nov

L’Inps assume dopo 10 anni: Boeri annuncia il concorso per 1000 laureati

Gianfranco Mingione
9 novembre 2017
39 Views
L’Inps assume dopo 10 anni. Boeri annuncia il concorso per 1000 laureati

L’Inps torna ad assumere. È il presidente dell’Istituto, Tito Boeri, ad annunciare con un tweet il nuovo concorso, a distanza di dieci anni dall’ultimo:

La determina del concorso, che partirà entro un mese, è stata firmata il 7 novembre e dovrebbe prevedere l’immissione in una fase iniziale di 350 persone. Una platea che sarà poi allargata con l’assunzione di altri 730 laureati. Come l’hanno presa i giovani?

Critiche per le certificazioni richieste. Tra i requisiti per accedere alla selezione, oltre alle varie classi di laurea riportate nel tweet, c’è anche la certificazione b2 della lingua inglese. Sui social, a commento della notizia pubblicata da Boeri, non sono mancate le critiche proprio in merito alla richiesta di certificazione della lingua straniera. Sono in molti a chiedersi se non sia eccessivo il certificato b2 e perché non si possa essere valutati con una prova. Un altro utente fa notare a Boeri che la certificazione b2 ha un costo che non tutti possono permettersi, soprattutto i disoccupati. Altri ancora puntano il dito contro la scuola, credono di non aver fatto il suo dovere, ovvero di non aver insegnato la lingua straniera nei molti anni di studio in cui è prevista, così da non rendere necessario conseguire privatamente la certificazione b2. E da qui la richiesta di rivedere il bando. Cosa farà Tito Boeri? Risponderà a queste critiche?

(Foto: www.caffeinamagazine.it)

Vi consigliamo anche