Quando torna l’ora legale? Ecco quando spostare le lancette

Con l’arrivo della primavera ecco ritornare anche l’ora legale: ecco quando

Marzo è pazzo, si diceva una volta, alludendo al suo clima instabile, per l’appunto pazzerello. Un mese in cui si festeggia però anche un evento molto importante per tutti i cristiani, la Santa Pasqua, che celebra la resurrezione di Gesù Cristo, avvenuta tre giorni dopo la sua morte. Quest’anno, una tra le festività più importanti per i cristiani e la Chiesa, arriverà presto, domenica 27 marzo 2016.

A seguire il lunedì in albis, la cosiddetta Pasquetta, giornata dedicata, se il tempo lo permette, alle scampagnate fuori porta e al relax. Le scuole osserveranno la chiusura da giovedì 24 a martedì 29 marzo 2016.

Con Pasqua arriva anche l’ora legale: via a giornate più “soleggiate”. Nel fine settimana dedicato alla festività pasquale cambierà anche l’ora e le lancette dei nostri orologi si dovranno spostare di un’ora avanti. Il cambio dell’ora ci sarà nella notte che precede la Santa Pasqua, tra sabato 26 e domenica 27 marzo.

Alle ore due del mattino le lancette dovranno essere spostate di un’ora avanti e così il sole tornerà a sorgere intorno all’ora di sera e donando giornate più lunghe a tutti (il cambio dell’ora si può fare prima di andare a dormire così da svegliarsi con l’ora giusta ed evitare sorprese).

Grazie all’ora legale avremo un importante risparmio energetico per via dell’utilizzo di minore energia. Il calcolo di quanto si risparmierà in termini di costi energetici lo ha fatto la società Terna che, in Italia, monitora i flussi di energia.

La società ha calcolato che tra il 2004 e il 2007, con l’introduzione dell’ora legale, si è ottenuto un risparmio energetico di 645,2 milioni di kWh.

Un altro dato interessante tiene conto dei 6 miliardi di kilowattora risparmiati dal 2004 al 2012. L’ora solare tornerà l’ultima domenica del mese di ottobre 2016.

(Immagine: www.napolitoday.it)