Sciopero mezzi pubblici Roma e date stop Trenitalia, Italo e Trenord fine novembre 2015

A rischio alcuni trasporti pubblici a Roma e collegamenti per lo sciopero nazionale del settore ferroviario. Ecco quando si prevedono disagi

Venerdì 20 novembre i mezzi pubblici a Roma non saranno in servizio per uno sciopero proclamato da OSP USB Lavoro Privato a cui aderisce il personale della società Roma Tpl Scarl e quello di varie aziende consorziate di Roma.

Per i pendolari ed i turisti della capitale tutto questo potrebbe tradursi in notevoli disagi soprattutto perché – nonostante le fasce di garanzia dalle 8.30 alle 17.00 – non circoleranno i bus delle aziende coinvolte e si prevedono cancellazioni e ritardi in quelle ore in cui lo sciopero sarà in corso.

Sarà invece una normale giornata di lavoro e con servizi del tutto regolari per il personale dell’ATAC, per le Ferrovie dello Stato per le sue linee interurbane e per i dipendenti della Cotral, che potranno quindi garantire i normali collegamenti in alternativa a quelli sospesi per quella giornata.

Ma il mese di novembre non esaurirà i suoi scioperi nel prossimo weekend. E’ anche dalle 21.00 di giovedì 26 dicembre alle 18.00 di venerdì 27 che si annunciano problemi alla circolazione e – conseguentemente – ai passeggeri, per lo sciopero nazionale dei trasporti ferroviari che coinvolgerà non solo Trenitalia ma anche Trenord e le linee servite da NTV con i treni di Italo.

In Toscana invece, solo il personale di Trenitalia IESU di Firenze anticipa le agitazioni, dalle ore 21.00 del 26 novembre alle ore 5.00 del giorno successivo. I siti ufficiali delle aziende di trasporto ferroviario sono aggiornati per offrire prima e durante le giornate di sciopero tutte le informazioni a riguardo.

[foto:  Blizquotidiano.it]