Sciopero nazionale treni novembre 2015: stop di Trenitalia, Trenord e Italo

L’agitazione è stata indetta da Cub trasporti, Cat e Usb di Ferrovie dello Stato, Trenord e Nuovo trasporto viaggiatori. Tutte le informazioni nell’articolo

Signori non si parte! Nuovi aggiornamenti sul fronte degli scioperi ferroviari. La prossima agitazione è prevista dalle ore 21:00 di giovedì 26 novembre alle ore 18:00 di venerdì 27 novembre 2015.

Lo sciopero è stato proclamato da Cub trasporti, Cat e Usb di Ferrovie dello Stato, Trenord e Nuovo trasporto viaggiatori. Solo il 6 novembre scorso ad incrociare le braccia sono stati i dipendenti di Trenord ed ora, questa nuova agitazione, rischia, visti i vari soggetti coinvolti, di creare molti disagi a chi deve spostarsi in treno. Alla protesta potranno partecipare tutti i dipendenti di Ferrovie dello Stato, Trenord e Nuovo Trasporto viaggiatori.

Lo sciopero, come riporta il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, è stato richiesto il 23 ottobre scorso da Cub Trasporti. Le categorie coinvolte riguardano il personale del gruppo Fsi, società Trenord e personale mobile società NTV il 23 ottobre scorso.

I pendolari potranno tenersi aggiornati verificando quali treni saranno garantiti tramite i vari portali o chiedendo direttamente nelle stazioni di riferimento.

(Immagine: www.terzobinario.it)