Sciopero Trenitalia: le date degli stop di gennaio, febbraio e marzo 2016

Settimane a singhiozzo per il trasporto ferroviario: ecco date e aree che subiranno disagi per gli scioperi del personale della società Trenitalia

Fitto il calendario di scioperi previsti dai dipendenti Trenitalia per il primo periodo dell’anno.

Anche il mese in corso si chiuderà con alcune agitazioni proclamate da sigle sindacali diverse e che coinvolgeranno il personale addetto alla manutenzione o al servizio a bordo, mentre altre comporteranno varie sospensioni dei collegamenti del servizio ferroviario regionale e nazionale.

Nelle prossime settimane – anche a febbraio e marzo, quindi – si prevedono notevoli disagi sul traffico ferroviario. Simili agitazioni avranno modalità e durata diverse a seconda delle date e dalle aree coinvolte, pur se secondo quanto riporta il sito di Trenitalia, nei giorni feriali in cui le astensioni arrivano ad un massimo di 24 ore, sono normalmente garantiti altri collegamenti dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21.

Ecco dunque i dettagli delle giornate in cui ci saranno gli scioperi del personale del gruppo Trenitalia:

 27 gennaio – non saranno garantiti i servizi del personale della Società RFI a Milano sui treni regionali, per lo sciopero indetto dalle 9 alle 17.

28 gennaio – saranno coinvolti nella protesta i dipendenti dei treni regionali del Piemonte per 24 ore (fino alle 22 del 29 gennaio).

5 febbraio – in sciopero i dipendenti della società Artemide Global Service presso gli impianti RFI in Sicilia. Nessun servizio quindi dalle 8.30 alle 12.30.

11 febbraio incrocia le braccia per 24 ore il personale addetto alla manutenzione delle infrastrutture della Società RFI a Bologna (dalle ore 21 dell’11 febbraio alle ore 21 del 12 febbraio).

3 marzo – il personale Trenitalia della divisione passeggeri della regione Piemonte proclama uno sciopero per 24 ore, dalle 21 del 3 alle 21 del 4 marzo.

[foto: Wired.it]