Trenitalia: scioperi nazionali/regionali novembre 2015 e novità carrozze

Novità su alcune linee regionali e molti disagi previsti a novembre 2015. Ecco gli scioperi comunicati al Ministero dei trasporti dalla società

Non si placa l’ondata di scioperi che specie sui servizi ferroviari sta investendo un po’ tutte le tratte di collegamento fra le principali città italiane. Dopo il successo di Expo con quasi 6 milioni di passeggeri trasportati all’esposizione internazionale di Rho-Pero, anche Trenitalia resta al centro di agitazioni importanti e che fanno prospettare anche novembre come l’ennesimo mese di passione per viaggiatori e pendolari da Nord a Sud.

I dipendenti della società infatti hanno annunciato in particolare due giornate di sciopero: la prima prevista per il personale della regione Piemonte a partire dalle 21 del giorno 12 alle ore 21 del giorno successivo, proclamato da moltissime della sigle sindacali della categoria, come OSR FILT-CGIL, FIT-CISL, UILT-UIL, UGL, FAST Ferrovie, presupponendo un’ampia adesione e dunque notevoli disagi sulla circolazione delle linee che coprono la regione a discapito dei pendolari in movimento fra le diverse località (eventuali collegamenti sostitutivi potrebbero essere annunciati via app o anche fra le note e gli avvisi del sito istituzionale).

Altro giorno nero in calendario per i passeggeri del Gruppo Trenitalia sembra già esser stato definito nella giornata del 13 novembre, i dipendenti RFI settore circolazione Toscana del compartimento DPT di Firenze, segnalano che dalle 9 alle 17 si fermeranno i convogli a carattere regionale. E a proposito delle novità che riguardano Trenitalia questo mese, proprio in Toscana sembra prossimo il ripristino* dei nuovi treni Swing, 15 convogli diesel con nuove carrozze che dovrebbero sostituire le vecchie risalenti agli anni ’70.

Un progetto che – dopo qualche sussulto e rinvio, a fronte di una spesa notevole – potrebbe essere operativo a partire dal 15 novembre prossimo. Una buona notizia visto che poi, con i disagi invece, si riprende il 26 novembre, dalle 21 alle 18 del giorno seguente, quando a livello nazionale scioperano i dipendenti Trenitalia (e si prevedono anche analoghe agitazioni sulle linee di Trenord e Italo, in contemporanea).

[*Fonte: IlTirreno.it – Foto: Newsgo.it]