0 Shares 12 Views
00:00:00
18 Dec

Amazon: Kindle Phone sarà prodotto da HTC?

LaRedazione - 16 ottobre 2013
LaRedazione
16 ottobre 2013
12 Views

Voci di una possibile messa in produzione di uno smartphone da parte di Amazon circolano fin dall’assunzione di Charlie Kindel, ovvero l’ex general manager di Windows Phone. In tanti sul web hanno fatto circolare tale voce, pur priva di qualsiasi fondamento, almeno all’epoca, giocando, e non poco, con l’assonanza di nomi tra Kindel e Kindle. Ad ogni modo tale inserimento nello staff vorrà dire qualcosa, e questo era chiaro già al tempo, quando si vociferava che il buon vecchio Charlie fosse stato messo a capo di un progetto top secret.

Dopo mesi di pausa, di recente è tornato prepotentemente sull’argomento il Financial Times, che ha avanzato l’ipotesi di una collaborazione tra la nota casa di produzione HTC e il colosso dell’e-commerce Amazon. Pur non avendo ancora conferme da parte di nessuna delle due parti, Il Times sostiene che sia già stato firmato un accordo, stando al quale la HTC si impegna a produrre quello che ormai in tanti hanno già rinominato il Kindle Phone, che di certo però non vedrà la luce nel 2013. La HTC dunque sarà impegnata su due fronti, quello interno, che vedrà portare sul mercato One e Max, oltre che, si spera le tre versioni del Kindle Phone.

Tante però sono state le voci che si sono susseguite nei mesi, culminate nel quasi annuncio, esclusivamente a opera di fonti non autorizzate nel web, di una possibile messa sul mercato da parte di Amazon di uno smartphone del tutto gratuito, la cui distribuzione però sarebbe stata legata alla sottoscrizione di un abbonamento ai classici servizi della piattaforma. Questa probabilmente non era nient’altro che una delle tante bufale, che di certo avranno regalato molte visualizzazioni a siti e blog, ma che molto difficilmente porteranno alla concretizzazione di quanto dichiarato.

Va inoltre precisato che il periodo che HTC si trova ad affrontare non è di certo dei più floridi, dal momento che l’azienda soffre incredibilmente la concorrenza spietata in questo campo degli altri colossi. Non sarebbe dunque da escludere un netto ritorno al passato, ovvero alla produzione di dispositivi, come molti anni fa avveniva con i Palm, che di certo diedero alla compagnia cinese molte più soddisfazioni.

Un tentativo del genere era già stato fatto in passato con Facebook, anche se l’accordo infine non fu concretizzato, e dunque la possibilità di collaborare con Amazon in questo grande progetto sarebbe una manna dal cielo. Inoltre la qualità dell’HTC One, di certo uno dei migliori top di gamma, fa ben sperare per il futuro smartphone targato Amazon, la quale si occuperà della pubblicità e della distribuzione, in fondo il vero tallone d’Achille di HTC.

 

Loading...

Vi consigliamo anche