0 Shares 17 Views
00:00:00
15 Dec

App: a caccia di mostri con WantedAliens

Michela Fiori - 23 dicembre 2013
Michela Fiori
23 dicembre 2013
17 Views

Il mondo delle app inizia a conquistare anche il gradimento dei più piccoli. Sono sempre di più le applicazioni rivolte ai bambini: educative o di “semplice” gioco, stanno diventando una parte integrante della dieta mediatica dei cosiddetti nativi digitali.

Tra le app dedicate al gioco, una delle ultime arrivate in ordine di tempo è WantedAliens. Più che di una “semplice” app è un vero e proprio ebook interattivo dedicato ai bambini di fascia d’età 3-6 anni. Disponibile dal 23 dicembre su AppStore e GooglePlay, WantedAliens nasce all’interno della Touchware, startup che per il progetto ha stretto una collaborazione con l’illustratore Sandro Natalini, vincitore del premio Oppenheim Best Book 2009.

L’obiettivo del gioco è far compiere agli alieni ricercati dalla polizia spaziale il maggior numero possibile di azioni, in modo da svelare tratti della loro identità ancora sconosciuti agli investigatori e ai ricercatori del pianeta Terra. Il bambino, una volta ricomposti gli alieni in copertina (presentati in forma di puzzle), potrà interagire con essi picchiettando sullo schermo, agitando il dispositivo o  urlando loro per ottenere reazioni.

L’app non prevede testi, si presenta come una forma ibrida, intermedia rispetto al mondo del libro digitale illustrato e del gaming. Ha una colonna sonora e una campionatura di suoni ‘alieni’ originale che si intreccia con le ambientazioni del gioco.

E’ online un sito teaser di WantedAliens in cui i genitori dei piccoli giocatori possono trovare le storie dei sette alieni fuggitivi e iscriversi alla Newsletter della polizia interspaziale Galaxypol per ricevere notizie sugli ultimi avvistamenti.

L’app WantedAliens, è disponibile su AppStore e GooglePlay al costo di 2,69 euro.

 

 

Loading...

Vi consigliamo anche