0 Shares 11 Views
00:00:00
12 Dec

Facebook diventa traduttore. Acquisita l’app Jibbigo

LaRedazione
13 agosto 2013
11 Views

Il mondo di internet e della tecnologia ha fatto registrare un nuovo matrimonio, quello tra Facebook e Mobile Technologies. Ad essere precisi, più che di un unione, si tratta di una vera e propria acquisizione da parte di Facebook che ha appunto annunciato nei giorni scorsi l’acquisizione di Mobile Technologies, azienda che da anni si è ormai specializzata nello sviluppo di tecnologie per le traduzioni vocale. Facebook diventa così traduttore grazie soprattutto all’acquisizione dell’applicazione Jibbigo Translator, che permette proprio le traduzioni. Questa applicazione, al momento è disponibile in maniera gratuita, anche in Italia, ma nonostante questo è al ventunesimo posto tra i software più redditizi tra quelli disponibili su iOS. Questo grazie al fatto che, nonostante l’applicazione sia disponibile gratuitamente, per il corretto funzionamento della stessa è necessario scaricare tutta una serie di pacchetti di traduzione vocali che sono disponibili solo a pagamento. Questi pacchetti sono necessari soprattutto se si intende usare l’applicazione in modalità off – line, cioè senza il collegamento ad internet. Sfruttando la connessione, invece, l’applicazione al momento è capace di tradurre all’istante fino a dodici lingue diverse.

Difficile capire al momento quale sarà il futuro di Jibbigo Translator, e se il suo download resterà gratuito a disposizione degli utenti di facebook. Meno misteri ci sono, invece, sulle intenzioni che hanno dalle parti di facebook in merito all’applicazione di questa tecnologia in seguito all’acquisizione. A chiarire alcuni dubbi, infatti, è intervenuto il direttore del product management dell’azienda statunitense, Tom Stocky che ha commentato la notizia dell’acquisizione scrivendo direttamente sul proprio profilo facebook.

Dopo aver espresso tutta la sua soddisfazione per l’acquisizione dell’azienda Mobile Technologies da parte di facebook, infatti, Tom Stocky ha spiegato che la tecnologia vocale sta acquisendo sempre più importanza soprattutto nell’ambito della navigazione online dai dispositivi mobili. Parole che non lasciano alcun dubbio sull’uso e lo sviluppo che dalle parti di facebook intendono fare di questa tecnologia. Stocky ha anche aggiunto che questa nuova tecnologia aiuterà facebook ad evolvere i propri prodotti per soddisfare sempre più l’evoluzione nel campo della tecnologia vocale. L’intenzione dell’azienda potrebbe dunque essere quella di potenziare ulteriormente l’interfaccia per smarphone di Facebook, dotandola di un servizio di traduzione vocale capace di rendere ancora più appetibile e funzionale la stessa. La nuova tecnologia andrebbe integrata non solo all’interno del social network ma anche di ottimizzare i servizi complessivi offerti da facebook.

Vi consigliamo anche