0 Shares 28 Views
00:00:00
17 Dec

LinkedIn: da oggi domande di lavoro anche tramite app

LaRedazione - 6 agosto 2013
LaRedazione
6 agosto 2013
28 Views

Tramite LinkedIn si potrà inoltrare domanda di lavoro anche tramite l’applicazione dedicata e realizzata dal popolare social network dedicato alla ricerca di un impiego. In tempi di crisi economica imperante, infatti, l’utilizzo delle piattaforme social viene sfruttato anche e soprattutto per trovare nuove opportunità lavorative, ampliare la propria rete di contatti, ed in linea generale riuscire a tenere aperte il maggior numero di porte possibili per non ritrovarsi in una fase di stallo con la propria vita lavorativa. Negli ultimi due anni LinkedIn, che permette di mettere in condivisione il proprio curriculum vitae e mantenere in contatto gli utenti secondo le proprie aree di competenza e di interesse, ha fatto registrare un vero e proprio boom dei contatti, dovuto principalmente alla sempre crescente difficoltà nel trovare un impiego adatto alle proprie esigenze.

Tramite LinkedIn si possono monitorare i profili sia di chi cerca lavoro che quelli di chi lo offre, e contattarsi nel caso la propria esperienza possa essere utile a qualcun altro degli utenti. Con il sempre crescente utilizzo di smartphone e tablet, era dunque necessaria un’applicazione che permettesse di utilizzare LinkedIn in ogni contesto, e soprattutto fosse provvista di quelle funzionalità che possono produrre un aiuto decisivo per chi cerca di uscire dalle paludi della disoccupazione, o anche, perché no, per chi sta cercando il lavoro dei propri sogni. La app della piattaforma social per smartphone Andoid ed iOS si arricchisce ora della possibilità di inoltrare domande di lavoro in maniera diretta: il che sarà possibile utilizzando il proprio profilo LinkedIn a tutti gli effetti come un curriculum, e come tale sarà ritenuto valido dalle aziende che offrono lavoro, e che potranno ricevere le candidature direttamente dal profilo degli utenti interessati.

Una possibilità che sarà offerta a rotazione nelle diverse aree geografiche raggiunte dal servizio, e che per il momento riguarda i paesi con lingua madre inglese. Questa possibilità permette di superare il problema che vedeva sorgere difficoltà nell’utilizzare LinkedIn su uno smartphone a causa della necessità di adattare il curriculum alle dimensioni del display del telefono, e potendo dunque considerare le informazioni sul social valide a tutti gli effetti, si potrà anche arrivare direttamente alla firma dell’accordo di lavoro con quelle aziende che riterranno esaustive le informazioni sul proprio profilo LinkedIn. Insomma, una possibilità in più e un modo di snellire contatti e burocrazia in un momento in cui il mondo del lavoro ha bisogno di estrema flessibilità e possibilità più accessibili per tutti.

Loading...

Vi consigliamo anche