0 Shares 13 Views
00:00:00
13 Dec

Spotify lancia ‘Browse’: le playlist suggerite dagli esperti

LaRedazione
6 agosto 2013
13 Views

Spotify è in breve diventata una delle applicazioni più scaricate da smartphone, tablet e computer, consentendo, a fronte di una quota irrisoria, di ascoltare in streaming tutte le canzoni che si desidera. Inoltre Spotify presta molta attenzione all’aspetto social, consentendo agli iscritti di condividere le proprie canzoni preferite con gli amici di Facebook, creando e pubblicando delle playlist personali.

Le ultime novità in casa Spotify riguardano proprio le playlist degli utenti, che il sistema filtra e tra le quali sceglie le migliori, pubblicandole e rendendole disponibili al resto degli iscritti. Questa nuova funzione prende il nome di Browse, che non è altro che l’ennesimo tentativo di fornire delle liste di canzoni già pronte per utenti che cercano delle colonne sonore che li accompagnino in determinate fasi della giornata o in particolari azioni, come ad esempio un lungo viaggio o una sessione di palestra. Ciò che però distinguerà Browse sarà il fatto che a selezionare le migliori playlist non sarà un sistema computerizzato ben fornito di algoritmi, bensì i dipendenti umani della società.

Divenuto ormai grande, Spotify si è mosso in questo caso come una classica società in stile Silicon Valley, ovvero acquistando una piccola start up che svolgeva già un compito simile. In questo caso la start up è Tunigo, ovvero un motore di ricerca esclusivamente composito per playlist, realizzato proprio sulla struttura di Spotify.

Di certo ognuno di noi avrà quelle canzoni che porterà sempre nel cuore, alle quali, col tempo, vanno ad aggiungersi altri titoli, di genere magari differente dal resto, segnato dal continuo crescere dell’utente, la cui cultura musicale può sempre essere accresciuta dalle conoscenze degli altri, magari proprio attraverso Browse. Per ora le playlist proposte da Spotify sono circa ventimila.

Al momento la funzione è disponibile per gli smartphone con sistema operativo iOS e Android, mentre coloro che non hanno un telefono intelligente dovranno ancora attendere. Per avviare tale funzione infine non si dovrà far altro che trovare il tasto Browse, posto nella barra laterale, proprio accanto a quella di Discover e Radio.

Vi consigliamo anche