0 Shares 13 Views
00:00:00
11 Dec

TiVi: l’app pensata per guardare i nostri canali TV su smartphone

LaRedazione
29 agosto 2013
13 Views

Quante volte ci sono stati litigi in casa poiché uno dei due vuole vedere un programma, mentre l’altro per dispetto cambia canale e si punta di fronte al televisore, mettendo il programma di suo gradimento?

Oppure, quante volte si va a casa di amici o parenti, e per educazione non si chiede di cambiare canale malgrado il programma che piace sia già iniziato da un pezzo?
Tutti questi problemi finalmente possono essere archiviati: arriva infatti una particolare applicazione per gli smartphone e tablet in grado di far vedere all’utente i suoi canali preferiti: l’applicazione si chiama TiVi, ideato dall’italiano Stefano Galizi, avrà il costo di ottanta centesimi all’anno e su Play Store ha già ottenuto un discreto successo.

Seppur ancora in fase di continui aggiornamenti, TiVi è già disponibile sul market place per Android, ed è in grado di prendere il segnale di diversi canali televisivi, tra cui spiccano i tre principali della RAI e di Mediaset, accompagnati da alcuni canali di Sky e ad Eurosport.
L’applicazione risulta essere molto semplice da utilizzare: una volta che il dispositivo mobile viene connesso ad internet e l’applicazione attivata, l’utente dovrà semplicemente cliccare sul canale che desidera vedere e attendere che il buffering, ovvero il tempo di caricamento del canale, termini per poi gustarsi il suo programma preferito.
Ma non soltanto: TiVi infatti funziona come un vero televisore portatile, in quanto nella parte sinistra dello schermo ci sarà il titolo del programma in onda che si sta guardando, l’orario di inizio e della fine dello stesso programma ed il programma che andrà in onda successivamente.
Inoltre, TiVi ha anche la funzione di programmazione: l’utente infatti potrà scegliere il programma da vedere in futuro, ad esempio la sera, e TiVi, attraverso una semplice notifica sonora, ricorderà all’utente che il suo programma preferito sta per iniziare.
Dal punto di vista grafico, il servizio offerto dall’applicazione TiVi risulta essere impeccabile: l’utente avrà infatti la sensazione di stare di fronte al suo televisore, sensazione che aumenterà o diminuirà a seconda della potenza del segnale e dei mega pixel del suo schermo.
Una piccola pecca comunque sta nel fatto che il programma non può essere messo in pausa durante una trasmissione, mancanza che comunque è di secondo piano visto tutti i vantaggi ed il prezzo bassissimo che l’applicazione, tutta italiana, è in grado di offrire ai suoi utenti.

Vi consigliamo anche