0 Shares 30 Views
00:00:00
16 Dec

Vuoi coltivare marijuana? Arriva l’app Android ‘Farmer Weed’

LaRedazione - 18 settembre 2013
LaRedazione
18 settembre 2013
30 Views

Le sorprese in ambito tecnologico diventano sempre più numerose: e così sta riscuotendo un notevole successo Weed Farmer, un’applicazione per smartphone decisamente divertente che consente agli utenti di coltivare marijuana comprando tutti i tipi di semi, per esempio Sensi Seeds o Barney’s Farm, tra i marchi di maggiore successo.

Si tratta, in pratica, di un’applicazione gestionale (negli ultimi tempi vanno molto di moda) che offre l’opportunità, a chi la impiega, di diventare un coltivatore di marijuana provetto. Naturalmente, tutto è virtuale (visto che in Italia la coltivazione e il consumo di cannabis non sono consentiti dalla legge) ma ciò non toglie il divertimento di questa app. Per diventare coltivatori è sufficiente acquistare Weed Farmer su Google Play (costa solo un euro e novantanove centesimi) e poi mettersi al lavoro.

Tutti i dispositivi che usano Android come sistema operativo sono compatibili con l’app della marijuana. Siete pronti, quindi, a far nascere e curare una piantagione casalinga? Dopo aver scaricato il gioco, le operazioni di installazioni sono semplicissime, e durano pochi secondi (è sufficiente seguire le istruzioni che mano a mano vengono fornite). Dopodiché, si può dare il via alla carriera di coltivatori: come prima cosa occorre selezionare il ceppo che si desidera coltivare: sono trenta le varietà a disposizione.

C’è di che sbizzarrirsi, insomma. In seguito, arriva il momento di piantare i semi e di dedicarsi alla coltivazione vera e propria. Essi vanno curati in maniera che possano fiorire e crescere rigogliosi. Il gioco si rivela decisamente realistico: bisogna prestare attenzione, tra l’altro, all’impiego dei migliori fertilizzanti e pesticidi, da selezionare in funzione del tipo di seme che si sta coltivando. Una volta che le piante sono cresciute, sperabilmente sane, si possono raccogliere i frutti.

Quindi, arriva il momento della messa in commercio: si può scegliere se mettere le piante in vendita, ottenendo guadagni consistenti, oppure puntare su un baratto con qualche altro coltivatore.
Da questo punto di vista, dunque, Weed Farmer può rivelarsi anche un gioco social, nel senso che connettendosi a Internet si ha l’opportunità di contattare altri giocatori e interagire con loro, scambiandosi piante e consigli. Non manca, come sempre più spesso accade in questo tipo di applicazioni, anche una stanza riservata alla chat, in cui chiacchierare con comodità.

Sono numerose e divertenti le sfide che Weed Farmer propone ai suoi giocatori, tra livelli da superare e denaro (naturalmente fittizio) da guadagnare. Salendo di livello, per esempio, si possono aumentare gli impianti di illuminazione. Decisamente realistico!

Loading...

Vi consigliamo anche