0 Shares 17 Views
00:00:00
15 Dec

WheelMate: una piattaforma social per aiutare la disabilità

Gianfranco Mingione
5 aprile 2013
17 Views

Un’invenzione utile nella vita quotidiana. Dal Nord Europa, dove è già attiva, arriva una piattaforma social per chi, ogni giorno, deve fare i conti con le barriere architettoniche e culturali delle nostre città, sempre più disattente nei confronti delle esigenze di tutti i cittadini. Il prodotto, creato dall’azienda danese Coloplast, è un motore di ricerca con il potere di individuare parcheggi e bagni accessibili per le persone disabili. Il sito è disponibile anche come applicazione gratuita e multilingue per smartphone (Apple e Android).

Giù le barriere. Chi, più delle persone disabili, degli anziani e dei bambini sa riconoscere il grado di accessibilità di una città? La piattaforma sfrutta anche la collaborazione tra soggetti diversi, come spiega Monica Pasquarelli, della divisione italiana dell’azienda Coloplast: “Tutto nasce da un problema che vivono moltissime persone e a cui nessuno pensa. La partecipazione degli esercenti per segnalare le loro strutture è fondamentale. Siamo nella fase di lancio del sito e dell'app in Italia, quindi attendiamo fiduciosi una buona partecipazione” (Fonte: Superabile).

Come riporta il sito, WheelMate “è gestita dai disabili stessi che segnalano e verificano ogni singola ubicazione, accertandosi che funzioni come di dovere”. Tutti possono contribuire all’implementazione dei punti d’interesse segnalati dal motore di ricerca. Basta verificare se nella propria città, paese o zona vi siano bagni e parcheggi accessibili e aggiungerli sul sito. Più punti accessibili saranno segnalati, maggiore utilità rivestirà questo straordinario strumento di comunicazione web. Contribuite anche voi!

Gianfranco Mingione

Loading...

Vi consigliamo anche