0 Shares 17 Views
00:00:00
17 Dec

Apple acquista PrimeSense

Michela Fiori - 18 novembre 2013
Michela Fiori
18 novembre 2013
17 Views

Le prime indiscrezioni su un eventuale accordo risalgono a luglio 2013 ma ora l’annuncio sembra veramente prossimo: Apple avrebbe chiuso un accordo per acquistare PrimeSense, azienda israeliana che produce tecnologie per i sensori di movimento 3D. Dell’accordo ha parlato per primo il quotidiano finanziario Calcalist, l’affare si aggira sui 345 milioni di dollari. Al momento da Cupertino non sono arrivate né conferme né smentite ma sembra che la presentazione ufficiale dovrà avvenire nelle prossime settimane. Da PrimeSense tengono a precisare che “Noi non commentiamo ciò che uno qualsiasi dei nostri partner, clienti o potenziali clienti stanno facendo e non facciamo riferimento alle indiscrezioni o voci riciclate. Siamo concentrati – concludono in ina dichiarazione a Reuters – sulla costruzione di una società prospera, portando la tecnologia di rilevamento 3D sul mercato di massa in una varietà di mercati in prodotti interattivi da camera e dispositivi mobili”.

Per gli addetti ai lavori PrimeSense è conosciuta per aver ideato e realizzato il sensore del controller Kinect della Xbox One, quello per intendersi che è in grado di riconoscere e tradurre in impulsi i movimenti dell’utente. La stessa tecnologia è utilizzata in iRobot di Ava, negli scanner 3D e nell’Asus Xtion.

Portare nella scuderia Apple potenzialità di questo tipo potrebbe rappresentare per Cupertino una potente iniezione innovativa. Applicata all’iTv o all’iWatch questo tipo di tecnologia potrebbe garantire il totale controllo dei device senza alcun contatto fisico. Secondo alcuni da Apple sarebbero ben disposti a proporre tale tecnologia in licenza d’uso ad aziende operanti nel settore del gaming e del computing aprendo a nuovi scenari nel campo dei sistemi di motion sensing.

[foto: st1.bgr]

Loading...

Vi consigliamo anche