0 Shares 13 Views
00:00:00
18 Dec

Apple trema: bug mette a rischio privacy utenti

LaRedazione - 27 febbraio 2014
LaRedazione
27 febbraio 2014
13 Views
apple bug

In casa Apple gli ingegneri devono fare i conti con un bug che potrebbe mettere a rischio la privacy dei possessori di iPhone. La notizia è di queste ore ed è stata resa nota da un’azienda che si occupa di rilevare le falle dei sistemi informatici.

Un problema di sicurezza notevole che espone i possessori di iPhone a tantissimi rischi derivanti da persone malintenzionate che potrebbero in questo modo registrare qualunque informazione proveniente da un utente per ricostruirli e utilizzarli per fini poco leciti. Nella nota diramata dalla società è stato comunque chiarito che sta collaborando con la Apple in modo tale da risolvere questo gravoso problema che colpisce anche gli utenti dell’ultima versione del sistema operativo della Apple, iOS 7.0.4, quindi anche i nuovissimi smartphone iPhone 5s.

 
Inutile dire che immediatamente è partito il passaparola tra tutti i possessori dei device Apple che lavorano con quel sistema operativo, iPhone e iPad, e la società che ha scoperto la falla del sistema ha detto che questi programmi in grado di memorizzare le informazioni vengono solitamente scaricati attraverso applicazioni civetta che svolgono apparentemente mansioni normali come lettori multimediali o qualsiasi altra attività e che, anche dopo essere stati chiusi dall’utente, rimangono in funzione in modalità background, senza che quindi l’utente possa accorgersi della sua presenza.

 

Un modo per cercare di contrastare, almeno in parte, l’azione di questo software, è quello di assicurarsi di aver effettivamente chiuso tutte le applicazioni, anche quelle che lavorano in background, consultando il task manager, almeno fino a quando Apple non troverà il rimedio da diffondere tra i suoi utenti.
Stando a quanto trapelato, ormai, non dovrebbe mancare molto per la chiusura della falla; Apple stavolta trema, questo bug che mina la privacy degli utenti potrebbe presentare un deterrente per l’acquisizione di nuovi utenti.

Loading...

Vi consigliamo anche