0 Shares 12 Views
00:00:00
14 Dec

CES 2014: la Sony si fa largo con il 4k

LaRedazione
7 gennaio 2014
12 Views
CES 2014 la Sony si fa largo con il 4k

Il CES 2014 di Las Vegas ha visto farsi largo Sony grazie al 4K. Complici le aspettative parzialmente deluse dal 3D, la nuova sfida sembra essere quella del 4K, che riguarderà tutti i device che producono e favoriscono la rappresentazione dei contenuti multimediali: dalle fotocamere ai televisori, passando per i sistemi di proiezione e le videocamere.

L’impressione che si ricava dalla kermesse statunitense, quindi, è che il 3D stia andando incontro a un lento declino, e che il suo posto nell’ambito dell’innovazione tecnologica sia preso dal 4K. Ma di cosa si tratta, nello specifico? Noto anche come Super HD, questo 4K non corrisponde ad altro che a una risoluzione molto elevata delle immagini di computer grafica, cinema digitale e televisioni.

La sigla 4K deriva da 4kilo, vale a dire 4mila: sono proprio 4mila (circa), infatti, i pixel orizzontali che caratterizzano la risoluzione delle immagini. Tra i prossimi eventi che verranno ripresi da Sony sfruttando questa risoluzione altissima ci sarà la finale dei Mondiali di calcio che si disputeranno tra pochi mesi in Brasile. Il colosso tecnologico ha presentato anche alcuni prodotti che si baseranno sul 4K: la parte del leone spetta, naturalmente, ai televisori, che promettono di garantire esperienze di fruizione e visione dei contenuti multimediali indimenticabili.

I vertici Sony hanno reso noto che la parola d’ordiine del 2014 sarà Play. A prendere la parola al Ces è stato Michael Fasulo, che ha introdotto il catalogo Video Unlimited 4K: si tratta, nello specifico, di una lista costantemente aggiornata di oltre cento titoli in Super HD, tra serie televisive e film. Non solo: tra poco tempo entrerà in vigore anche un accordo con Netfix, che consente di fruire di prodotti su Internet.

Per quel che riguarda i costi, la tecnologia dei televisori 4K sarà messa a disposizione a partire da 2mila dollari: secondo Fasulo, si tratta di cifre tutto sommato ridotte, se paragonate ai costi esorbitanti di altre tecnologie.

Tra i prodotti di punta si segnala il Bravia 4K con tecnologia HDR, ma la lista di novità include anche un’action camera impermeabile e indossabile con tecnologia HDR, sempre da 2mila dollari, che include un caschetto che consente di trasmettere e riprendere contenuti. Da non perdere, poi, una nuova linea di fotocamere, chiamata Alpha, tra le quali spicca la macchina fotografica Alpha 5000, munita di sensore da venti megapixel e contraddistinta dal wifi.

Insomma, Sony si fa largo – al CES di Las Vegas e sui mercati mondiali – con il 4K: e le case concorrenti di sicuro non rimarranno ferme a guardare.

 

Loading...

Vi consigliamo anche