Adiconsum contro i costi delle bollette Telecom

Dopo AltroConsumo, che ha deciso di aprire un’istruttoria contro Telecom per l’attivazione di servizi non richiesti, anche Adiconsum si muove contro l’operatore telefonico. 

Adiconsum fa infatti sapere ai consumatori di aver intrapreso un’azione inibitoria nei confronti di Telecom per gli addebiti illegittimi delle spese di spedizione delle bollette telefoniche.

Da anni, infatti, nonostante l’addebito delle spese di spedizione sia vietato da una norma di legge inderogabile, Telecom addebita agli utenti su ogni fattura bimestrale costi di spedizione che non sono dovuti.

Nonostante le numerose sentenze di condanna emesse da diversi Giudici territoriali, di primo e si secondo grado, che hanno unanimemente stabilito che tale comportamento è illegittimo, Telecom non si è ancora adeguata alla normativa.

Da qui la decisione di Adisonsum di intervenire giudizialmente, a tutela di tutti gli interessi collettivi coinvolti, per far cessare tale comportamento vessatorio ed illegittimo che garantisce a Telecom un utile, non dovuto, di milioni di Euro.

La stessa Autorità delle Comunicazioni ha sancito l’illegittimità dell’addebito delle spese di spedizione di bolletta.