Blackberry Storm, il touchscreen contro Apple e Nokia

Anche Rim entra, con Blackberry, nel mercato dei telefoni cellulari touchscreen e lo fa presentando Storm, un nuovo dispositivo che rinnega totalmente le tipologie Blackberry.

Su Storm sparisce infatti la famosa tastiera Qwerty e lo schermo tattile (3.26 pollici e 360 x 480 pixel di risoluzione) diventa il luogo dove si fa tutto grazie al semplice sfioramento dell’interfaccia che addirittura emette un click di risposta ogni volta che l’utente allontana il dito.

Per quanto riguarda la dotazione, Blackberry Storm presenta connettività Hsdpa, Gps, batteria al litio da 1400 MAh, fotocamera da 3.2 megapixel con flash e autofocus, Bluetooth 2.0, jack audio da 3.5 mm, scheda di memoria da 8 giga, player audio/video e funzionalità Office avanzate; secondo le prime indiscrezioni non sarebbe presente il Wi-fi e questo potrebbe far storcere il naso ai più "smanettoni".

Il nuovo Blackberry touchscreen integra il Gps, BlackBerry OS 4.7, una tastiera virtuale completa (in modalità landscape), ma SureType keyboard in modalità portrait; oltre al Gps, il Blackberry Storm è completo di accelerometro.

Blackberry Storm arriverà presumbilmente entro la fine di ottobre anche se la data e il prezzo non sono stati ancora resi noti: negli Stati Uniti sarà distribuito da Verizon mentre in Europa, India, Australia e Nuova Zelanda da Vodafone.