Comprare l’iPhone adesso sarà saggio?

Dalla mezzanotte di oggi migliaia di appassionati si sono riversati nei centri rimasti aperti per vedere da vicino il cellulare che sta facendo impazzire il mondo, l’iPhone Apple in versione 3G; non tanti come quelli che affollarrono i centri americani, ma abbastanza per far credere che il cellulare multimediale della Apple avrà un certo successo.

L’iPhone 3G unisce tutte le funzionalità dell’iPhone alla capacità di connessione in rete 3G, due volte più veloce, alla tecnologia GPS integrata per servizi mobili di localizzazione ottimizzati e al software iPhone 2.0, che include il supporto per ActiveSync di Microsoft Exchange ed è in grado di eseguire le centinaia di applicazioni terze parti disponibili tramite il nuovo App Store, applicativo a sua volta integrato su tutti i dispositivi iPhone dotati del software iPhone 2.0.

Tante dunque le persone disposte a pagare un cellulare 499 euro per il modello da 8 gigabyte e 569 euro per il modello da 16 gigabyte oppure disposte a cedere ai piani tariffari di Tim e Vodafone che hanno proposto diversi pacchetti tariffari in base alle proprie esigenze.

Delle tariffe Tim e Vodafone per l’iPhone abbiamo già parlato e, guardandole più da vicino, si scopre che la spesa mensile dell’utente di entrambi gli operatori sarà simile e, soprattutto, più alta rispetto a quella che sostengono gli utenti di altri Paesi europei.

E proprio per questo motivo le associazioni dei consumatori hanno presentato un esposto all’Antitrust denunciando una possibile posizione dominante dei due operatori che commercializzano l’iPhone, Tim e Vodafone, a discapito dei concorrenti; l’Antitrust ha avviato una pre-istruttoria e per ora sta solo raccogliendo informazioni.

Intanto Apple ha annunciato che oltre 500 applicazioni in un’ampia gamma di categorie, tra cui giochi, strumenti per le imprese, notizie, sport, salute, consultazione e viaggi sono già disponibili tramite App Store di iPhone da oggi e che oltre 100 saranno gratuite per gli utenti di iPhone, che potranno eseguirne il download wireless direttamente sul proprio cellulare e iniziare a utilizzarle immediatamente; molte di queste applicazioni sfruttano l’ampiezza dello schermo dell’Phone, l’interfaccia utente Multi-Touch, la veloce grafica 3D con accelerazione hardware, l’accelerometro integrato e la tecnologia di localizzazione per offrire delle applicazioni più potenti che mai sul mercato mobile.

Ma sarà saggio acquistare l’iPhone 3G adesso che i prezzi sono così alti? L’esperienza insegna che, al lancio di un nuovo prodotto, conviene sempre evitare di essere le cavie, spendendo troppo per un prodotto che potrebbe essere imperfetto o migliorabile: il consiglio è, dunque, di aspettare qualche tempo.

Con tutto quello che sta succedendo potrebbe essere la scelta migliore…