Con Skype Prime si guadagna

Skype, il più noto operatore Voip, varerà a breve un nuovo servizio che permetterà agli utenti di guadagnare per ogni chiamata ricevuta.

Il servizio, Skype Prime, permetterà di ricevere chiamate a pagamento e di riversare i guadagni direttamente sul proprio conto Paypal ma, soprattutto, consentirà al ricevente della chiamata si stabilire il costo della stessa.

Qualche esempio? Un utente di Skype Prime potrebbe decidere di offrire una consulenza telefonica a pagamento e dunque stabilire a priori il costo della chiamata; a quel punto colui che chiama, dopo aver aggiornato Skype alla versione abilitata per questo servizio, all’inizio non pagherà nulla poi, dopo esplicita richiesta, comincerà a pagare la cifra richiesta dal ricevente per la telefonata.

Il prezzo potrà essere una tantum per il servizio o addebitato in base alla durata della chiamata (euro/minuto); si andrà da 0.40 a 2 euro al minuto per le tariffe a tempo e da 0.40 a 10 euro per le tariffe fisse.

Il guadagno verrà riversato sul conto PayPal ed in certi Paesi, tra cui l’Italia compresa, potrà essere convertito in denaro.

Per accedere a Skype Prime è necessario scaricare ed installare la nuova versione beta di Skype 3.1 mentre per ospitare chiamate a pagamento è necessario configurare il proprio profilo tramite gli strumenti del client ed avviarli durante la telefonata.

L’annuncio relativo a Skype Prime segue di qualche ora l’annuncio ufficiale secondo cui Skype è stato scaricato 500 milioni di volte dagli utenti in tutto il mondo ed è diventato uno dei software gratuiti più scaricati di tutti i tempi.