eBay premiata per la sicurezza

La campagna di educazione alla sicurezza online Buonsenso in tutti i sensi, creata da eBay e dalla Polizia Postale e online all’indirizzo www.compraconbuonsenso.it, è risultata vincitrice nelle sezioni Corporate Identity, Internet e Utilità Sociale della dodicesima edizione del premio Mediastars.

Anche il 2008 sarà per eBay un anno dedicato alla sicurezza della piattaforma. Il sito ha comunicato diversi cambiamenti volti a proteggere gli acquirenti da ogni possibile esperienza negativa e premiare i venditori migliori.

Per quanto riguarda il sistema del feedback, le nuove regole prevedono che solo gli acquirenti potranno lasciare, oltre a quelli positivi, giudizi neutri o negativi; ai venditori saranno rimossi i feedback negativi dati da utenti sospesi o ammoniti per mancato pagamento; i voti lasciati da uno stesso compratore saranno conteggiati nel punteggio complessivo di feedback, purché non rilasciati nel corso della stessa settimana; e la percentuale di feedback positivi sarà calcolata sulle transazioni degli ultimi 12 mesi, anziché sull’intera storia dell’utente.

Modifiche importanti interesseranno anche i programmi di protezione acquirenti e i metodi di pagamento; da sempre PayPal si è dimostrato il modo più sicuro per proteggere gli acquirenti, perché permette di verificare i pagamenti effettuati e di non condividere le proprie informazioni finanziarie con la controparte. Fin dal suo lancio in Italia nel gennaio del 2005, PayPal ha conquistato la fiducia di acquirenti e venditori su eBay, arrivando ad essere accettato per circa il 70% delle inserzioni sul sito.

E’ per questo motivo che, a partire dal 20 Febbraio, il precedente programma di protezione eBay che offriva un rimborso solo fino a 100 euro cesserà di operare, e rimarrà valido solo il programma di protezione acquirenti PayPal che offre una copertura fino a 1.000 euro.

Dalle prossime settimane inoltre, al fine di garantire una maggiore sicurezza, ai pochi venditori che in passato non hanno mantenuto gli standard di servizio necessari a soddisfare la loro clientela sarà richiesto di accettare solo PayPal come metodo di pagamento.

Grazie alla nuova funzione di ricerca “per rilevanza”, sarà garantita anche una maggiore visibilità agli oggetti proposti dai venditori più affidabili; favorendo le offerte dei venditori che offrono un elevato livello di servizio, eBay è fermamente convinta di migliorare l’esperienza di acquisto degli utenti e quindi aiutare a garantire una piattaforma di mercato efficace sia per i venditori sia per gli acquirenti.