0 Shares 7 Views
00:00:00
11 Dec

Gli italiani sono ossessionati dai cellulari

9 gennaio 2010
7 Views

Non serviva l’ennesima statistica a dimostrarlo ma i numeri alla fine fanno sempre comodo: agli italiani i cellulari piacciono sempre di più.

Stavolta lo stabilisce l’inglese Ofcom secondo cui in Italia circolano 155,77 Sim card ogni cento persone: nel 2003 se ne registravano meno di cento, per la precisione 97,66. La crescita in cinque anni è stata dunque pari al 58,11%.

Il percorso della telefonia fissa, nello stesso periodo, è stato però opposto al punto che in cinque anni c’é stata una flessione dell’11,51% che ha portato il numero di telefoni da 51,63 a 40,11 ogni cento persone.

Va detto che la dipendenza dal cellulare non riguarda solo gli italiani: i tedeschi ci sono alle costole con 129,35 telefonini ogni cento persone e gli inglesi sono subito dietro con 125,99.

Nel Regno Unito il calo è del 3,85% a 54,23 apparecchi su cento, mentre in Germania il decremento è davvero insignificante e pari all’1,77%: sono infatti ancora 64,17 su cento i tedeschi che non rinunciano al vecchio doppino.

In Francia, invece, il telefono di casa ha perso molte posizioni (-13,49% a 40,90), ma quello mobile ha registrato un aumento decisamente contenuto: +23% a 90,19 ogni cento. Un andamento simile è quello del Giappone, dove il mobile è cresciuto del 20% a 83, mentre il fisso è arretrato del 9% a 46.

Negli Stati Uniti si registra comunque la flessione più sostenuta per quanto riguarda la telefonia fissa, con un arretramento del 13,51% e la quota scesa sotto il 50, mentre quella mobile è aumentata del 36% a 89,60 telefonini ogni cento persone. Il Canada, infine, è il Paese decisamente più restio nei confronti dei cellulari: se ne contano appena 65 ogni 100 persone (+23%), mentre il telefono fisso resiste con un calo appena del 2% a 58.

Vi consigliamo anche