0 Shares 15 Views
00:00:00
14 Dec

Google Glass: prime immagini ufficiali in anteprima

LaRedazione
30 ottobre 2013
15 Views

La corsa alla wearable technology è appena iniziata per i principali colossi della tecnologia mondiale, e le novità si moltiplicano con Google che ha diffuso le prime immagini in anteprima dei suoi Google Glass.

Apple e Samsung hanno deciso di darsi battaglia nel comparto degli smartwatch, con orologi di ultimissima generazione che, nei piani, dovranno scalzare dai cuori degli utenti gli smartphone.

L’azienda coreana ha giocato d’anticipo con il suo Galaxy Gear, che in America però non sta riscuotendo troppo successo; Apple spera di sfruttare questo passo falso a suo vantaggio quando riuscirà ad approntare la versione definitiva di iWatch. Google invece ha da tempo puntato su un altro tipo di oggetto di uso comune, gli occhiali, che grazie alle nuove implementazioni tecnologiche, potranno diventare un dispositivo all’avanguardia così come i telefoni cellulari lo sono stati nell’ultimo decennio.

E’ la rivoluzione dei Google Glass, la cui versione due punto zero è stata recentemente approntata dall’azienda di Mountain View, e dei quali cominciano a circolare in anteprima le prime immagini ufficiali. Una delle principali novità della versione ‘corretta’ del dispositivo, rispetto al prototipo già presentato mesi fa, è l’auricolare che permette ai Google Glass di diventare un apparecchio ideale per effettuare chiamate.

Il precedente auricolare cosiddetto a conduzione ossea non era piaciuto agli utenti che lo avevano testato, con una dispersione del suo che rendeva estremamente difficoltoso effettuare le chiamate. L’inserimento del nuovo auricolare comporta una misura nel complesso leggermente più grande dei Google Glass, anche se non si sa ancora se questo comporterà anche un aumento del peso, visto che l’utilizzo di alcuni componenti speciali potrebbe garantire una misura più grande del device senza renderlo però più pesante.

La praticità del dispositivo sembra ancora molto alta, visto che l’auricolare è comunque regolabile e grazie anche al supporto per le lenti graduate che renderebbero i Glass funzionali come veri e propri occhiali, e dunque risolverebbero il problema di dover togliere e reindossare il dispositivo in continuazione per le moltissime persone che hanno problemi di vista.

Bisogna dire che dalle prime immagini diffuse in anteprima il metodo di implementazione delle lenti sui Google Glass non è stato ancora reso noto nello specifico, ma sembra comunque che si potrà presto avere questo tipo di possibilità. Il periodo di test dei Google Glass avverrà esclusivamente per quegli utenti che hanno la residenza degli Stati Uniti. I Google Glass due punto zero si potranno provare tramite un sistema ad inviti, con ogni persona che potrà a sua volta coinvolgere altri tre utenti.

Loading...

Vi consigliamo anche