Google punta su cellulari e videogame

Secondo il Wall Street Journal, il motore di ricerca Google starebbe lavorando ad un software per i telefoni cellulari.
Il Wall Street Journal sostiene inoltre che alla fine dell’opera il pacchetto sarà ben più completo, ed altro, rispetto a quanto offerto attualmente dal motore per i cellulari.

“Potrebbe assomigliare maggiormente a una piattaforma strutturata comprensiva di applicazioni integrate per dare accesso ai servizi Internet di Google”, ha scritto il Wall Street Journal.

Sempre il Wall Street Journal ha fatto sapere che Google ha anche acquistato Adscape, una compagnia che produce tecnologie per sviluppare contenuti pubblicitari di videogiochi su Internet.

Intanto il Great Place to Work Institute ha assegnato proprio a Google il premio come migliore impresa presso la quale lavorare.

I motivi sono legati soprattutto all’atmosfera che si respira caratterizzata, secondo Robert Levering di Great Place to Work, “dalla fiducia dei dirigenti, dall’orgoglio per le proprie mansioni e dall’accordo con i colleghi”.

La palma di miglior posto dove lavorare è stata assegnata a Google anche per tutta una serie di benefit che questo riconosce ai suoi dipendenti e che vanno dal contributo di 5.000 dollari se si acquista un’automobile eco-compatibile, al servizio lavanderia, l’officina interna, i corsi di lingua, la palestra, il centro benessere ma anche 2.000 dollari di aiuto-spese per ogni figlio appena nato.

Dietro a Google le migliori società per cui lavorare si sono rivelate la Genentech e la Wegmang Food Markets; in Italia si è aggiudicata la palma d’oro Ferrari, seguita da Microsoft Italia e Coca Cola HBC Italia.