I social network sui cellulari rendono più attivi

L’utilizzo dei dispositivi cellulari che incorporano i social network è in forte crescita.

A dirlo è l’ABI, che ha condotto alcune interessanti ricerche sulla passività e sulla mobilità degli utenti che amano comunicare tramite social network.

Sembra infatti che il 60% di coloro che possono accedere ai social network tramite telefonino ami soprattutto leggere i commmenti lasciati dai propri contatti e controllare i messaggi ricevuti, contro un misero 30% che utilizza l’applicazione per caricare immagini.

Secondo Michael Wolf, direttore delle ricerche dell’ABI, in poco tempo saremo tutti più propensi a sfruttare i social network sui telefonini per caricare foto, per leggere email e per scambiarci messaggi.

Al momento soltanto il 17% degli utenti che quotidianamente visitano i social network trascorre lo stesso tempo su un telefonino dotato di connessione, ma è chiaro che questa disparità andrà man mano diminuendo e che i social network "mobili" diventeranno il modo principale per tenersi in contatto. 

Lo scorso agosto Nielsen aveva reso noto che in Europa il 30% degli utenti di telefonia mobile iscritti ad un social network vi accede con il cellulare per aggiornare il proprio status, inviare immagini e aggiungere amici alle proprie liste;  guidare la classifica per numero di utenti e società attive che propongono servizi, secondo Nielsen, sono i Paesi mediterranei, con in testa l’Italia, seguiti dai Paesi del continente Asiatico.

Gli affezionati del web saranno quindi molto più attivi e la comunicazione mobile diventerà il motore delle nostre giornate.

 

Sono queste le previsioni per un futuro che sembra voler porre le sue basi sulla comunicazione