0 Shares 12 Views
00:00:00
14 Dec

Il PSD di Leyio trasferisce via UWB

20 marzo 2009
12 Views

Leyio lancia il primo Personal Sharing Device (PSD), un apparecchio che consente di scambiarsi informazioni sulla propria vita online che non necessita di un pc per funzionare.

In sostanza si tratta di un modo per condvidere più velocemente e istantaneamente le proprie informazioni personali: basta un gesto della mano, muovendo leggermente il polso per passare dati da un apparecchio Leyio all’altro.

Una foto di 3MB può essere trasferita in 3 decimi di secondo e un videoclip in circa 20 secondi e ricevere, in contemporanea, foto o contenuti diversi da un altro Leyio grazie all’innovativa tecnologia UWB anziché attraverso il wi-fi o il bluetooth.

Il PSD di Leyio, disponibile in Italia da fine aprile a 179 euro, è dotato di una memoria flash da 16GB e comprende Shuttle, un mini-dispositivo che si può staccare dal PSD e inserire direttamente nella porta USB del computer in grado di trasferire file con chi non ha un PSD.

Una volta terminato il trasferimento, si può tornare al proprio PC e sincronizzare tutto in automatico: le informazioni caricate sul Leyio passeranno al computer con la connessione del dispositivo tramite un cavo collegato alla porta USB.

“Oggi molti di noi hanno più di un’identità digitale, e il modo in cui le utilizziamo varia continuamente, a seconda che ci troviamo a casa, in ufficio o in qualunque altro luogo”, fa notare Bruno Maurel, CEO di Leyio. “I profili che usiamo, ad esempio, per accedere a un social network, per fare degli acquisti online o ancora per l’home-banking sono molto diversi, e più quest’elemento digitale delle nostre vite diventa complesso, più cresce il nostro bisogno di poterlo gestire anche offline”.

Il PSD Leyo è sostanzialmente quasi come una chiave Usb ma in più integra uno  scanner di impronte digitali che lo rende più sicuro e protetto rispetto a furti e smarrimenti.

Vi consigliamo anche